BASF: Difesa Ragionata nel Vigneto

News dalle imprese

La Villa Montepaldi di San Casciano Val di Pesa (FI) ha ospitato lo scorso 11 Marzo l’evento Difesa ragionata nel Vigneto – Tre anni di esperienza in Toscana.

L’incontro, che ha ospitato più di 100 persone tra influenzatori, esponenti del modo agricolo e tecnici dedicati alla difesa della vite, ha affrontato il tema delle stazioni agrometeorologiche e dei modelli previsionali, per un’efficace lotta a Peronospora e Oidio della vite.

L’occasione ha permesso di condividere le esperienze vissute presso le cinque aziende vitivinicole toscane (Castello di Brolio, Fonterutoli, Marchesi dé Frescobaldi, Chianti Melini e Villa Montepaldi) che, negli ultimi 3 anni, hanno ospitato prove dimostrative in campo. Queste prove hanno beneficiato di vite.net®, il sistema di supporto alle decisioni messo a disposizione da Horta srl (www.horta-srl.com), spin off dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, in collaborazione con il gruppo di lavoro della prof.ssa Mugnai dell’Istituto di Patologia Vegetale dell’Università di Firenze, nell’ambito del progetto europeo PURE “Innovative crop protection for sustainable agriculture” (http://www.pure-ipm.eu/).

I protocolli seguiti in campo hanno ovviamente previsto anche l’impiego dei principali fungicidi BASF, ovvero Forum’s, Polyram, Cabrio Top, Enervin Top, Vivando e Cantus, seguendo le indicazioni ottenute dal sistema di supporto decisionale. Gli interessanti risultati ottenuti mostrano viti protette in maniera più efficace, con applicazioni mirate ed efficienti durante la stagione.

L’incontro di Villa Montepaldi rappresenta il punto di partenza di un progetto più vasto, che prevede la collaborazione di BASF con la società Netsens, azienda leader nella produzione di stazioni meteo professionali per l’istallazione di centraline meteo e con Horta, per la gestione dei modelli previsionali.

Questa interessante iniziativa conferma l’impegno di BASF nel comprendere le esigenze dei viticoltori e nello sviluppare soluzioni che permettano di produrre di più, meglio e con minori risorse in piena coerenza con le logiche della moderna agricoltura sostenbile.

www.basf.com


Pubblica un commento