Veneto Agricoltura: Mais senza geodisinfestanti? Si può!

News dalle Imprese

Questa volta lo fa a Caorle (VE), all’azienda ValleVecchia, per mostrare che è possibile ottenere ottimi investimenti, ad esempio di mais, senza utilizzare geodisinfestanti, ovvero gli insetticidi che combattono i parassiti che vivono nel terreno. Ciò grazie all’applicazione della cosiddetta “lotta integrata”, di cui i tecnici dell’Azienda di Legnaro (PD) sono riconosciuti i maggiori esperti in ambito europeo.

Sull’argomento, è in programma lunedì 1° luglio 2013 una specifica giornata con i responsabili dei Consorzi di Difesa del Veneto, anche per individuare specifiche forme assicurative volte a coprire gli eventuali rischi per i seminativi nelle prime fasi di sviluppo delle piantine. Il 2 luglio 2013 è poi prevista un’ulteriore giornata aperta.

A ValleVecchia (Caorle,Ve), saranno visitabili tutte le sperimentazioni in atto, incluse le superfici di mais (oltre 100 ha), appunto interamente non trattate con geodisinfestanti. Sarà possibile controllare tutti i giorni l’incidenza degli attacchi di elateridi e altri fitofagi ipogei. Anche le aziende pilota e dimostrative di Sasse Rami (Ceregnano, Ro), Diana (Mogliano Veneto, Tv) e Villiago (loc Villiago, Sedico,Bl) saranno aperte al pubblico.

Per le visite è richiesta la prenotazione: Azienda Sasse Rami (Ceregnano, RO, 0425476019), Azienda Diana (Bonisiolo di Mogliano V.,TV, 0414566055), Azienda Villiago (Conegliano, TV, 043783635).


Pubblica un commento