Un patto degli assessori

Per il rilancio dell’agricoltura del sud
fichiIndia.jpg

Un patto per il Mezzogiorno per promuovere il rilancio dell’agroalimentare. E’ l’obiettivo della nuova cabina di regia costituita dagli assessori del Sud e promossa dall’assessore pugliese, Dario Stèfano. E’ stata messa a punto una piattaforma comune per armonizzare le politiche agricole delle regioni che punta sui fondi Fas (850 milioni scippati all’agricoltura) e del Pon Ricerca, su misure compensative per l’apertura dell’area di libero scambio con i Paesi terzi del Mediterraneo, e sulla promozione  e  commercializzazione dei prodotti alimentari con il rafforzamento delle filiere.

L’intesa tra gli assessori è stata siglata il 19 settembre scorso nell’ambio della fiera del Levante con la decisione di affidare alla Regione Abruzzo la  gestione della nuova cabina di regìa.  Nel protocollo è anche prevista la costruzione di una piattaforma politica comune di negoziato con la Gdo e di un Osservatorio sul sistema agroalimentare. Tra i suoi compiti quello di analizzare gli elementi distintivi delle realtà agricole e agroindustriali delle regioni, effettuare la ricognizione dei prezzi. L’osservatorio potrebbe occuparsi anche di agrometereologia rendendo condivisibili metodologie di lavoro e di comunicazione già in uso presso talune realtà regionali. La struttura si avvarrà di professionalità tecniche delle istituzioni regionali e del mondo della ricerca regionale. «Con tutte queste azioni e misure – ha spiegato l’assessore  Stefàno costituiamo un punto di forza delle politiche agricole meridionali perché facciamo nascere un luogo in cui elaborare assieme una proposta unitaria, in grado di rafforzare il comparto agroalimentare del Mezzogiorno».


Pubblica un commento