Prezzi nazionali e mondiali a confronto (dall’11 al 17 marzo)

TV11_GranoTenero.jpg

Frumento tenero, ancora in stand-by

Italia

La situazione è rasserenata per effetto domino dalla positiva situazione europea. Gli operatori sono combattuti tra coprirsi (e risvegliare il mercato) o attendere ancora usando le scorte. Le piazze di Milano e Bologna fanno trasparire pesantezza e attendismo, ma fino a quando? La tenuta del prezzo degli “spring”, sostiene i grani di forza centro-europei.

 

Duro, due “invariati”

Italia

Il più sembra passato con le piazze che vedono per la seconda settimana degli invariati. Lo scenario si consolida,ma l’impossibilità di compiere le pratiche agronomiche primaverili potrebbe portare tensione a ridosso di Pasqua. Le alternative europee ed estere restano più care del nazionale “pronto” e già si pensa a prezzi 2010-11 sui 160-170 partenza stante una produzione 2010 stimata sui 3,3-3,5 mio t con scorte iniziali di 0,6-0,8 mio t e un consumo Italia sui 5,5 mio t.

 

Mais in attesa del calo delle semine

Italia

L’impossibilità di prevedere il calo delle semine dimais (al momento non si entra in campo) sostiene il mercato locale e la ritenzione dei detentori. Il divario delle quotazioni con il resto d’Europa va oltre il trasporto, ma la situazione climatica (anche per quanto succede agli altri cereali a paglia) tiene banco. Le piazze del Nord calano ma meno del Francese partenza: Bologna registra un meno 1€/t, mentre a Milano è un simbolico meno 0,5€/t.

 

Cereali foraggeri e oleaginose

Italia

Cereali foraggeri: nulla dal fronte occidentale (nda Francia) e per l’intero comparto continua la debolezza. La domanda è agevolmente coperta dal resto d’Europa con arrivi regolari che minimizzano i costi operativi. Debole l’orzo che da settimane vale sui 130€/t, alla pari del sorgo che limita il premio a 3-4€/t.

Oleaginose: in fase di indebolimento, prevedibile dopo la conferma delle stime in Latino America. L’AGER Bologna e Milano concordano nel vedere un -5€/ton, con possibili ulteriori cali nelle prossime settimane: Cina permettendo.

 

Il commento completo sui prezzi europei e mondiali su Terra e Vita.
Per abbonarsi: http://www.agricoltura24.com/agricoltura/p_1076.html


Pubblica un commento