Incontro sulla batteriosi del Kiwi

Organizzato da Fertirev a Campoverde di Aprilia il 31 gennaio 2012
riunione_kiwi_2.jpg

Si è tenuta a Campoverde di Aprilia, presso il ristorante Sorgente di Carano, l’incontro organizzato da Fertirev sulla batteriosi del Kiwi.
I relatori , Domenico Terenzio (Direttore tecnico scientifico) e Sergio Panini (Direttore commerciale), hanno presentato INDUCTOR KIWI, il nuovo fertilizzante della linea specialistica, che fortifica la pianta e ne stimola le difese endogene.
Il Dottor Terenzio, inventore dei Glucoumati, famiglia di prodotti brevettati a livello internazionale, ha introdotto questa innovativa tecnologia che consente risultati produttivi rivoluzionari, consente alla pianta di essere reattiva alle malattie fungine e batteriche, rispetta la sostenibilità ambientale. Sergio Panini è sceso nel dettaglio dei primi risultati nella zona di Latina ed in Piemonte.
Prove e sperimentazioni sono state avviate con Creso, Università di Torino, Cra di Roma. Proprio quest’ultimo, nella figura del Dr. Scortichini, con un comunicato, ha rilevato un effetto sul batterio in Vitro ed ha confermato di voler inserire Inductor Kiwi nella sperimentazione Ministeriale che verrà avviata a maggio 2012.
La strategia di Fertirev è stata molto semplice. Si è partiti da aprile 2011 con sperimentazioni private presso aziende agricole e con vendite singole a produttori che hanno creduto nel prodotto. Dopo i primi risultati il mercato e le organizzazioni scientifiche si sono accorte di Inductor kiwi e lo stanno considerando molto attentamente, anche dopo scetticismo ed anni di diffusione di svariate soluzioni e prodotti che si sono rivelati inutili.
Obiettivo di Fertirev è quello di convincere altre aziende agricole in Italia ad utilizzare il prodotto, specialmente adesso prima della ripresa vegetativa, per avere a maggio dopo il risveglio vegetativo, quanti più clienti ed aziende soddisfatte e sane. Aspettare le conferme di rito dal mondo scientifico istituzionale vorrebbe dire aspettare almeno altri 3-4 anni, ma Fertirev ritiene che la disastrosa situazione della batteriosi del Kiwi imponga più rapide azioni.
Molto qualificata la platea dei partecipanti, dal Piemonte, Lazio e Veneto, con oltre 100 partecipanti. Le domande, a volte pungenti dato lo scetticismo degli agricoltori, sono state puntualmente ribattute da Domenico Terenzio, che ha illustrato la metodologia di azione del prodotto e Sergio Panini ha commentato i primi risultati.
L’interesse è stato elevato sia perché Inductor Kiwi è l’unico prodotto che agisce sistemicamente per via radicale e sia perchè oltre a fortificare la pianta è anche un fertilizzante. Quindi apportando sostanza organica, azoto, fosforo, contribuisce a migliorare l’accrescimento e la produzione, riducendo fino al 40% i costi della normale concimazione effettuata sul Kiwi.
 

Per informazioni o visite in azienda contattare:
Ufficio Tecnico Fertirev Frosinone 0775 937257 email ufficiotecnico@fertirev.it
Direttore commerciale Sergio Panini 366 6314643 email sergio.panini@fertirev.it 
www.fertirev.it

 


Pubblica un commento