Il panettone biologico arriva dalla Sicilia

Il prodotto, tipico della pasticceria meneghina, è stato presentato al Cibus di Parma
panettone_biologico.jpg

Il Cibus, Salone Internazionale dell’Alimentazione, che si è tenuto a Parma dal 7 al 10 maggio è stata l’occasione per presentare – per tempo! – il panettone biologico. Il prodotto, lanciato dall’azienda siciliana Fiasconaro, rappresenta l’ultima creazione dolciaria realizzata utilizzando esclusivamente prodotti provenienti da agricoltura biologica. Il panettone bio, certificato da Suolo e Salute, rappresenta l’ultima novità di un’azienda che ha fatto del binomio tradizione-innovazione il proprio marchio di fabbrica.
Il produttore adotta tecniche e metodi artigianali e un’accurata selezione delle materie prime, esclusivamente siciliane (dalla Sicilia proviene gran parte del frumento biologico italiano). Il prodotto, che rispetta pienamente la ricetta meneghina, viene prodotto con lievitazione naturale, un processo di fermentazione lento in grado di garantire la migliore fragranza.
L’azienda siciliana aveva già lanciato lo scorso anno Naturlì e Zerozerolatte, i “panettoni salutistici”: il primo privo di mono e di gliceridi, comunemente utilizzati per allungare la shelf life dei prodotti; il secondo invece realizzato sostituendo al burro un grasso nobile vegetale non idrogenato a base di olio di riso, burro di cacao e olio extravergine d’oliva adatto a tutti coloro che presentano intolleranze al lattosio.


Pubblica un commento