Finanziaria: rispunta la proprietà contadina

E sarà pagata con l’aumento dei redditi dominicali
casaRifugio.jpg

La Finanziaria sta arrivando al rush finale alla Camera e per il momento l’agricoltura avrebbe incassato solo un budget per il Fondo di solidarietà. Si tratta di 51,9 milioni che, secondo le organizzazioni, sono però insufficienti non solo a garantire il contributo sulle polizze per il 2010, ma anche per sanare il pregresso 2008 e 2009.

Il rifinanziamento però ha consentito di “salvare” la Cassa per la proprietà contadina che era stata agganciata alle assicurazioni. Secondo  il testo approvato dal Senato infatti i resti dello smantellamento della Cassa avrebbero dovuto pagare il Fondo di solidarietà. Sganciando le polizze, la Cassa è salva. E il presidente della commissione Agricoltura della Camera, Paolo Russo, ha annunciato anche  il possibile rispescaggio delle agevolazioni sugli acquisti dei terreni (proprietà contadina)  che dovrebbero essere finanziate con l’aumento dei redditi dominicali a carico dei proprietari non agricoltori.

Resta confermata la proroga fino al 31 luglio dei supersconti delle aliquote contributive nelle aree montane e svantaggiate. Il Senato ha messo al sicuro 121 milioni per garantire la proroga fino al 31 luglio «svuotando» le casse del biodiesel.


Pubblica un commento