Apple Attraction, il congresso internazionale dedicato alle mele

L’incontro ha registrato una notevole affluenza di pubblico specializzato
Fotos_Viaje_de_prensa_y_Fruit_Fusion_059.jpg

Apple Attraction, il congresso internazionale dedicato alle mele, si è tenuto lo scorso 21 Ottobre nell’ambito delle manifestazioni in programma durante la fiera specializzata Fruit Attraction di Madrid.
L’incontro, che ha registrato una notevole affluenza di pubblico specializzato (oltre 200 i registrati), era organizzato dalla rivista Fresh Point Magazine (Gruppo 24 Ore) e dal Gruppo Editoriale spagnolo Eumedia in collaborazione con la Fiera di Madrid (organizzatrice di Fruit Attraction) e della Associazione degli esportatori ortofrutticoli spagnoli FEPEX e il supporto della organizzazione mondiale di settore WAPA (World Apple & Pear Association).
Nelle intenzioni degli organizzatori Apple Attraction è il primo di una serie di incontri che avranno come soggetti i prodotti ortofrutticoli protagonisti del trade internazionale. Non a caso il primo incontro è stato dedicato alla mela: un frutto il cui commercio è assolutamente globale.
In cartellone vie erano quindi esperti da ogni parte del mondo: a partire dall’Italia (paese leader incontrastato nell’export in Europa grazie all’opera delle grandi organizzazioni del Trentino e del Sud Tirolo – non a caso patrocinatori dell’iniziativa), agli Usa (US Apple Council – altro co-sponsor) fino ai paesi del Sud America (Argentina, Brasile, Cile, Uruguay).
La localizzazione in Spagna del congresso è apparsa più che azzeccata sia per la concomitanza con una fiera internazionale di notevole lustro e in rapida crescita come Fruit Attraction, come per un fattore di mercato che ha richiamato un gran numero di operatori commerciali iberici.
La Spagna, colosso ortofrutticolo mondiale, ha nella mela uno dei suoi pochi punti di debolezza: pur avendo produzioni di grande qualità (particolarmente in Catalogna – l’area di Girona è detentrice di una IGP) è uno dei maggiori paesi importatori continentali.
Il congresso si è articolato in due sessioni che hanno occupato tutta la giornata.
Durante la mattinata è stato possibile fare il punto sulle caratteristiche della offerta mondiale e dalle principali aree produttive. Il segretario generale della WAPA ha tracciato il quadro della produzione e del commercio mondiale seguito dai principali esperti internazionali del settore, sia dall’emisfero Nord sia da quello Sud.
Nel pomeriggio si sono concentrate le relazioni riguardo la domanda e quindi le richieste del consumatore oltre che sulle strategie di mercato e di marketing da adottare. A cominciare dalle nuove tecnologie di miglioramento genetico per ottenere nuove varietà più salubri (per esempio naturalmente resistenti ai parassiti), più conservabili e gustose. Per passare poi agli aspetti nutrizionali, fondamentali sia per la salute dei consumatori sia per le tecniche di incentivazione del consumo: la mela è un frutto basilare nella dieta di gran parte della popolazione mondiale anche se in molti paesi recentemente si è notata una contrazione dei consumi.
Il congresso si è concluso con una tavola rotonda partecipata da leader come Chiquita, il gruppo italiano Rivoira e quello spagnolo Actel sugli aspetti più attinenti alla sfera del marketing.

 

Apple attraction

 

Apple attraction

 

Apple attraction 

 

Apple attraction

PER APPROFONDIRE

 

FP_11_11_spec_fruit_attraction

 

Visualizza lo Speciale "Fruit Attraction- Nov. 2011"


Pubblica un commento