Sono 229 i posti disponibili per il Servizio civile con Inac-Cia

Servizio-civile-533x400.jpg

Per le domande c’è tempo fino alle ore 14 del 26 giugno. La durata dei progetti è annuale, per un compenso previsto di 433,80 euro mensili, nei campi dell’assistenza degli anziani, degli stranieri e nella tutela dei diritti dei cittadini

L’articolo Sono 229 i posti disponibili per il Servizio civile con Inac-Cia è un contenuto originale di Terra e Vita.

Fino al 26 giugno prossimo sarà possibile inviare domanda per i 229 i posti a disposizione dei giovani con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni per svolgere il Servizio civile in collaborazione con l’Inac: il Patronato promosso dalla Cia-Agricoltori italiani; sono 14 i loro progetti e di questi uno si terrà in Albania, più precisamente a Tirana.

La durata del progetto è di un anno e richiede un impegno settimanale di 30 ore spalmate su cinque giorni e prevede un riconoscimento mensile di 433,80 euro, che raddoppiano nel caso in cui il Servizio civile venga svolto in Albania, senza tenere conto poi che in quest’ultimo caso saranno garantiti anche vitto e alloggio.

I 14 progetti ricadono all’interno degli impegni del Patronato stesso, che sono identificabili nell’informazione sui diritti degli stranieri e degli anziani e sulla tutela dei diritti dei cittadini.

I giovani interessati, sia italiani che stranieri, ma in quest’ultimo caso dovranno avere un permesso di soggiorno regolare, potranno candidarsi entro e non oltre le ore 14:00 del 26 giugno. Sarà necessario però compilare i modelli disponibili sul sito http://www.inac-cia.it, dove sono consultabili anche le sintesi dei progetti.

Gli allegati potrenno poi essere consegnati nei seguenti modi:

– A mano presso le sedi indicate nel progetto.

–  Spediti con raccomandata A/R alle sedi presso la quale si vuole svolgere il proprio servizio o via Posta Elettronica Certificata all’indirizzo inacsedecentrale@cia.legalmail.it

Farà sempre fede la data di arrivo e mai quella di invio. Inoltre è bene ricordarsi che sarà possibile presentare una sola domanda di partecipazione e quindi sarà fondamentale scegliere il progetto che più interessa.