Sicilia, un prodotto bio di qualità per consumatori esigenti

Foto-7-Farieri-600x400.jpg

Bioverde, tra Rosolini, Noto e Pachino (Sr), produce ortofrutta biologica su 200 ettari per il mercato italiano e l’export

L’articolo Sicilia, un prodotto bio di qualità per consumatori esigenti è un contenuto originale di Colture Protette.

Bioverde è tra le più importanti aziende di ortofrutta biologica della Sicilia sud-orientale. A conferma di ciò, dal 1994 ad oggi, è passata da una dozzina a circa 200 ettari interamente convertiti a regime biologico, con terreni ricadenti nel territorio tra Rosolini, Noto e Pachino (Sr).

L’azienda sorge in un areale vocato alla coltivazione di ortaggi; inoltre, le condizioni pedoclimatiche e i terreni non molto sfruttati, grazie all’assenza di un’agricoltura intensiva, hanno consentito un più facile consolidamento delle coltivazioni biologiche.

Per la difesa delle piante dagli attacchi degli agenti biotici e abiotici l’azienda impiega le pratiche di lotta agronomica e di lotta biologica.

Certificazioni

Le basi su cui si poggia l’attività della Bioverde sono dunque tutela del consumatore e dell’ambiente; l’impiego di protocolli certificati garantisce la massima trasparenza delle produzioni e il controllo da parte dell’Ente di certificazione assicura la salubrità del prodotto e la salvaguardia dell’ambiente.

«Ad essere sottoposto a controllo, – spiega Salvatore Schifitto, socio amministratore e consulente tecnico – è l’intero ciclo di produzione, quindi dal terreno in pre-semina al prodotto finale pronto per la commercializzazione. Chiaramente tutti i prodotti aziendali sono ottenuti senza l’impiego di diserbanti, fitofarmaci e prodotti di sintesi».

L’azienda dispone inoltre della certificazione ‘Bio Suisse’ (certificazione volontaria indispensabile per l’esportazione dei prodotti Bio in Svizzera) e il marchio “kilometro zero” rilasciato dalla Regione Sicilia.

Quest’ultimo è stato assegnato per l’impegno dell’azienda alla commercializzazione nella stessa zona di produzione, mediante l’apertura di un punto vendita all’interno del centro aziendale, garantendo maggiore genuinità del prodotto e risparmio in termini di trasporto quindi di inquinamento.