SANA: Il Salone del biologico alla Fiera di Bologna

BIOLOGICO
sana_fiera_2012

Da sabato 8 settembre a martedì 11 settembre 2012 il Quartiere Fieristico di Bologna riapre le porte al mondo del biologico e del naturale professionale che si incontrerà al Sana, la manifestazione dedicata all’alimentazione biologica certificata, all’erboristeria a alla cosmesi naturale e biologica, organizzata da BolognaFiere. Sana 2012 è strutturata nei tre settori espositivi: alimentazione, benessere, altri prodotti naturali.

Alimentazione

Nel settore alimentazione sono ammesse esclusivamente aziende che espongano prodotti biologici certificati, la cui certificazione viene valutata da una commissione di tecnici scelti in collaborazione con Federbio. È confermata la presenza a Sana 2012 dei più importanti enti certificatori biologici attivi nel nostro paese (come Bioagricert, Bios, Ccpb, Ecocert, Icea, Imc, QCertificazioni, Suolo e Salute). A questi si aggiunge il marchio di garanzia di qualità Demeter, legato al settore dell’agricoltura biodinamica.

Vastissima la gamma degli alimenti bio esposti, dalla materia prima ai prodotti finiti, passando per i semilavorati; ortofrutta, cereali, farine, fiocchi e altri derivati, legumi secchi, prodotti da forno (dolci e salati), paste alimentari secche, fresche e ripiene, confetture e marmellate, miele; bevande (vino compreso, per la prima volta con il marchio europeo), preparati e conserve a base di frutta e ortaggi, prodotti lattiero caseari, gelati e surgelati, carni e prodotti a base di carne, pesci conservati e trasformati, oli e grassi vegetali e animali, alimenti per l’infanzia. Non mancheranno alimenti bio privi di glutine, destinati a persone che soffrono di celiachia. In occasione della manifestazione verrà presentato l’Osservatorio di Sana che mette a fuocole dinamiche del mercato del biologico in Italia (dalla produzione agricola all’industria di trasformazione, dalle vendite nei canali specializzati e nella gdo, all’export), curato da Nomisma (vedi anticipazioni nel box a pagina 49).

Benessere e altri prodotti

La partecipazione nel settore benessere sarà riservata alle aziende produttrici di cosmetici biologici e derivati da ingredienti naturali, integratori alimentari, rimedi fitoterapici e attrezzature per la cura della persona. Nello “spazio officinale”, l’area dedicata ai produttori di erbe officinali e ai forum dell’erboristeria e degli operatori di filiera ospitata nel padiglione 35, si terranno workshop, lezioni, incontri.

In particolare sono previsti quattro corsi per erboristi (e altri visitatori interessati) a ingresso gratuito.

Nel settore degli altri prodotti naturali esporranno aziende produttrici di tessuti naturali e di prodotti per il tempo libero e l’hobbystica. Saranno presentate anche proposte per l’abitazione ecologica, come mobili in legno naturale non trattato con prodotti di chimica di sintesi.

L’edizione di Sana 2012 prevede l’assegnazione di premi all’innovazione e alla qualità bio. L’area novità sarà la vetrina riservata ai prodotti innovativi immessi sul mercato a partire dal 1° ottobre 2011 e caratterizzati da elementi di novità nella fase di produzione, trasformazione e confezionamento, con particolare riferimento ai temi della sostenibilità ambientale.

Innovazione e premiazioni

Tra questi prodotti i visitatori di Sana 2012 potranno votare il loro preferito l’8 e il 9 settembre, mentre i risultati verranno resi noti il giorno successivo.

A valorizzare i locali biofriendly penserà il premio Locale Bravo Bio, riservato a bar, pizzerie, ristoranti e hotel che utilizzano in tutto o in parte prodotti certificati biologici e biodinamici.

Il premio Sana Award Benessere è dedicato alle erboristerie, un canale di vendita al dettaglio tipicamente italiano, che si distingue per l’innovazione negli strumenti di comunicazione e contatto con il cliente e per la qualità del servizio reso, in materia di competenza in campo erboristico e fitoterapico e non solo.

Forte l’investimento di Bologna Fiere per garantire agli espositori opportunità di business internazionale: Sana ospiterà nutrite delegazioni di operatori da Stati Uniti (il maggior mercato mondiale per i prodotti biologici, con un giro d’affari equivalente a 20,2 miliardi di euro, dal 1° giugno in equivalenza con la normativa Ue), Canada, Brasile e, novità, da Cina e Russia, oggetto nei mesi scorsi di missioni commerciali di FederBio.

Verso Expo 2015

Il denso programma degli eventi e dei convegni offrirà nel corso della fiera opportunità di approfondimento e aggiornamento professionale di alto livello in materia di alimentazione e agricoltura biologica, di rimedi fitoterapici naturali e modalità di cura alternative alla medicina e ai farmaci tradizionali.

«L’edizione di Sana 2012 – afferma Marco Momoli, executive manager della manifestazione – si presenta particolarmente ricca non solo di espositori in tutti i settori della fiera, ma anche di informazioni e contenuti culturali, a partire dalla salute fino all’alimentazione e alla food security rispetto alla sostenibilità ambientale, con un dichiarato impegno di BolognaFiere a portare l’agricoltura biologica all’Expo 2015 di Milano».

L’ingresso è gratuito per operatori (con pre-registrazione sul sito www.sana.it); per i visitatori l’ingresso costa 20 euro, ridotto 15 euro se il biglietto viene pre-acquistato on line.

Allegati

SANA: Il Salone del biologico alla Fiera di Bologna

Pubblica un commento