Psr Emilia-Romagna, bando per i giovani

Farmers in cornfield using electronic tablet

Il bando della Regione Emilia Romagna favorirà il ritorno dei giovani. ecco come

Leggi l’articolo originale Psr Emilia-Romagna, bando per i giovani su Terra e Vita.

Con questo bando la Regione Emilia Romagna intende favorire il ritorno dei giovani in agricoltura, chi ne beneficerà, oltre ad ottenere il contributo sugli investimenti realizzati, potrà far conto anche su un premio di primo insediamento.

Soggetti beneficiari

Risultano beneficiari coloro che si insediano per la prima volta e che:

–   abbiano un’età compresa fra i 18 e 40 anni,

–   possiedano adeguate competenze professionali e siano conformi alla definizione di “agricoltore in attività”,

–   siano impegnati nell’azienda agricola in misura prevalente e iscritti all’INPS – gestione agricola,

–   si impegnino a condurre l’azienda per almeno sei anni,

–   si impegnino a divenire “Imprenditore Agricolo Professionale” (IAP),

–   siano titolari della ditta individuale o, per le altri tipologie giuridiche, in grado di provare di avere maggioranza e rappresentatività in sede amministrativa e direttiva.

Sottomisure previste

Il bando prevede l’attivazione delle seguenti sottomisure:

–   sottomisura 6.1.01 “Aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori”: il premio è pari a 50.000 Euro per gli insediamenti in zona con vincoli naturali o altri vincoli specifici e 30.000 Euro nelle altre zone;

–   sottomisura 4.1.02 “Investimenti in aziende agricole di giovani agricoltori beneficiari del premio di primo insediamento”: investimenti materiali, quali costruzione/ristrutturazione immobili produttivi, miglioramenti fondiari, macchinari, impianti lavorazione /trasformazione dei prodotti aziendali, investimenti funzionali alla vendita diretta ed investimenti immateriali. L’aiuto sarà quantificato in base alla spesa ammissibile, il contributo è nella misura del 40% della stessa nel caso di investimenti finalizzati alla lavorazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti aziendali, al 50 % negli altri casi.

Riferimento legislativo

BUR n.163 del 10.07.2015 (Parte Seconda)

Presentazione domande

Dal 15 settembre 2015 fino al 16 novembre 2015.