Prestazioni occasionali, corretti i valori orari

web_Depositphotos_33891121_original-600x400.jpg

L’inps ha accolto la richiesta di modifica dell’Uila

L’articolo Prestazioni occasionali, corretti i valori orari è un contenuto originale di Terra e Vita.

Qualcosa si muove sul fronte dei voucher: l’Inps ha accolto la richiesta presentata dall’Uila (Unione italiana dei lavori agroalimentari) di correggere i valori orari dei minimi salariali contrattuali per quanto riguarda le prestazioni occasionali nel settore agricolo. «Apprezziamo – commenta il segretario generale dell’Uila-Uil Stefano Mantegazza – la pronta decisione dell’Inps a seguito della nostra sollecitazione. Si sana così un vulnus grave, dando ulteriore trasparenza a una legge che condividiamo nel merito, dal momento che garantisce maggiori tutele ai lavoratori”.

Ma la soddisfazione per questo risultato non cancella però un certo rammarico in Mantegazza, poiché a causa di una divisione sindacale non è stato possibile alle parti sociali esercitare quel ruolo negoziale che la legge stabilisce. «”Ci auguriamo che,-si auspica Mantegazza- già a partire dalla prossima piattaforma per il rinnovo del Ccnl del settore, possa essere recuperata una piena e convinta unità di azione»