Preservare il nostro futuro grazie all’Architettura degli Alberi

Il 30 settembre Jeanne Millet in Italia per la prima volta L’articolo Preservare il nostro futuro grazie all’Architettura degli Alberi…

architettura-alberi-millet-600x317.jpg

Il 30 settembre Jeanne Millet in Italia per la prima volta

L’articolo Preservare il nostro futuro grazie all’Architettura degli Alberi è un contenuto originale di Terra e Vita.

alberiGli alberi rappresentano uno degli elementi chiave per preservare l’ambiente in cui viviamo dalla minaccia rappresentata dal cambiamento climatico.

Garantire il loro sviluppo in modo sano e massimizzare la loro aspettativa di vita dovrebbe essere  il primo obiettivo di ogni arboricoltore, potatore, dottore agronomo e forestale , perito agrario e tecnico incaricato della loro cura.

Questo è sicuramente l’obiettivo di Jeanne Millet, ricercatrice franco canadese dell’Università di Montreal, pioniere dell’Architettura degli Alberi da oltre 20 anni.

Il 30 settembre Jeanne Millet è in Italia per la prima volta, precisamente a Bergamo, come relatrice del convegno dal titolo “LO SVILUPPO DELL’ALBERO E LA SUA DIAGNOSI. L’architettura degli alberi: nuove frontiere della conoscenza in arboricoltura.”

L’architettura degli alberi ci consegna le chiavi di lettura di un albero, della sua vitalità attuale  e delle aspettative di vita in foresta oppure in città e ci guida nell’improntare le corrette azioni di cura.

Attraverso l’uso di modelli di crescita e di forma architettonica é possibile arrivare a una corretta diagnosi dello stato di salute dell’albero, si può comprendere qual è la sua storia e prevedere il suo sviluppo futuro e la sua capacità di risposta agli stress ambientali e climatici.

In questo convegno Jeanne Millet diffonde le basi per l’osservazione e valutazione dell’accrescimento architetturale degli alberi e condivide le sue ricerche sull’architettura degli alberi nelle regioni temperate.

Tra gli argomenti del Convegno: lo sviluppo dell’albero tappa per tappa, la reazione dell’albero alla potatura, i segnali di deperimento e soprattutto la diagnosi dell’architettura degli alberi e la scelta degli interventi da eseguire.

Si tratta di un’occasione da prendere al volo per ogni docente, arboricoltore, agronomo, funzionario o tecnico di amministrazioni pubbliche che si occupa di alberi con passione e consapevolezza.

L’evento è organizzato da Formazione 3T srl e Verde Sostenibile in collaborazione con la provincia e il Comune di Bergamo, Assessorato all’ambiente e con il patrocinio delle federazioni e associazioni di categoria.

Per maggiori informazioni

www.architetturadeglialberi.it

Sul sito sono disponibili documenti gratuiti propedeutici allo studio della disciplina.