Pink Lady® Development Ltd: alla conquista dei mercati emergenti.

AZIENDE E PRODOTTI
mela_pink_lady

Apple & Pear Australia Limited (APAL) e STAR FRUITS (titolare della licenza esclusiva per la gestione del marchio Pink Lady® in Europa e altri paesi terzi) si sono associate in una joint-venture – Pink Lady® Development Limited Pty Ltd (PLD) – con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mela Pink Lady® nei principali paesi emergenti del mondo e di ottimizzare l’efficacia degli investimenti effettuati sul marchio e sul prodotto.

Questo nuovo strumento strategico consentirà di elaborare piani di conquista di nuovi mercati, basandosi sull’esperienza e sulle competenze dei principali protagonisti della filiera internazionale Pink Lady®, compresa l’Associazione Pink Lady® Europe.

Forte di un’esperienza acquisita negli ultimi anni nell’Asia sudorientale, in Medio Oriente e nell’Europa dell’Est, Russia compresa, l’Associazione Pink Lady® Europe contribuirà, insieme ad APAL e a STAR FRUITS, al successo di questo progetto.

Come sottolineato da Jon DURHAM, Direttore generale di APAL e Presidente di PLD, «occorre cogliere le numerose opportunità di sviluppo per tutti i soggetti Pink Lady®, sia nei paesi dell’area BRIC (Brasile, Russia, India e Cina), sia nell’Asia sudorientale e in Medio Oriente. Dobbiamo mettere definitivamente in campo il nostro ruolo propulsivo nello sviluppo a lungo termine del consumo di mele in tali mercati».

Questa nuova struttura assicurerà la promozione e lo sviluppo della notorietà del marchio Pink Lady®, la gestione delle licenze e il supporto tecnico a tutti i soggetti titolari di licenza.

PLD, infine, avrà anche il compito di favorire la complementarietà degli approvvigionamenti provenienti dai due emisferi, di garantire il rispetto della qualità delle mele commercializzate in linea con criteri di posizionamento del marchio, e di fornire una maggiore assistenza tecnica ai produttori delle varietà Cripps Pink e delle varietà che ne sono sostanzialmente derivate.

Già impegnata nella stragrande maggioranza di questi mercati emergenti, tramite l’Associazione Pink Lady® Europe, l’insieme della filiera europea si compiace di tale iniziativa. Le prospettive di espansione della Pink Lady® in tali mercati sono una conditio sine qua non dello sviluppo della produzione europea e della sua durata economica nel tempo. L’Associazione Pink Lady® Europe si è posta l’obiettivo di raddoppiare, entro il 2020, la quota di mercato che tali destinazioni coprivano nella commercializzazione globale di Pink Lady® nel 2011/12, passando quindi dal 5 al 10% dei volumi.

Contatto stampa: Sofia Pizzo  sofia.pizzo@pinkladyeurope.com


Pubblica un commento