Tecnologie e promozione al prossimo Sima 2015

APPUNTAMENTI
sima2013

Due nuovi settori ad arricchirlo con almeno 600 nuovi prodotti in esposizione e l’innovazione come obiettivo primario degli organizzatori pronti a ospitare più delle 1700 aziende che vi hanno partecipato nell’edizione 2013. È il Sima, il Salone mondiale dei fornitori dell’agricoltura e dell’allevamento che si svolgerà dal 22 al 26 febbraio 2015 al quartiere espositivo Porte de Versailles di Parigi in contemporanea con il Salone internazionale dell’agricoltura.

«Dopo aver incassato la grande crescita del 2013 con 330 delegazioni ricevute, l’aumento del 25% dei visitatori arrivati a quasi 250.000 e del 50% degli espositori, l’obiettivo del Sima è spingere il pedale sull’internazionalizzazione, sull’innovazione e sulla promozione» ha affermato la responsabile comunicazione internazionale del Sima-Simagena, Karine Le Roy.

Il nostro Paese è al secondo posto per numero di espositori e al quinto per visitatori. «Il Sima 2015, oltre a essere un’esposizione di quanto c’è di nuovo, vuole essere uno spazio prospettico sull’agricoltura del futuro – spiega Le Roy -. Avranno un ruolo importante l’agricoltura di precisione e i temi della sostenibilità alimentare. Saranno affrontate tutte le tematiche legate ad attrezzature, uomini e colture nel corso degli incontri internazionali, dei workshop pratici e delle conferenze tecniche organizzati nel corso del Sima che dedicherà giornate tematiche a Sudafrica, Giappone e Messico, i tre paesi ospiti speciali di quest’edizione. Stiamo valutando anche la possibilità di dimostrazioni sull’utilizzo dei droni in agricoltura». Il Sima, che è l’unico salone al mondo a riunire in un unico luogo bovini e attrezzature per l’agricoltura, servizi per le grandi coltivazioni, l’allevamento, la gestione degli spazi rurali e forestali e le energie rinnovabile, si amplierà nel 2015 con le sezioni dedicati agli spazi verdi e alle colture tropicali e specializzate.

«Il nuovo Sima offre un sito in dieci lingue, tariffe ridotte per raggiungere Parigi, incontri match &meet tra espositori e visitatori e un pacchetto di offerte su misura per la visita della città che gli espositori possono offrire ai propri clienti. Su richiesta potranno essere organizzate visite ad aziende agricole – ha continuato Le Roy -. L’80% degli spazi è già prenotato. Per questo gli spazi espositivi sono stati ampliati con «il nuovo padiglione 7, più grande dell’1 e il 2 insieme». Per quanto concerne, invece, la comunicazione «la web tv dell’evento – ha concluso Le Roy – trasmetterà per più ore mostrando anche il dietro le quinte del Sima 2015 e saranno utilizzati anche i canali Facebook e Twitter del salone»


Pubblica un commento