In Emilia Romagna scatta la mobilitazione di protesta di Confagricoltura, Cia e Copagri

flashNews.gif

Richiamare l’attenzione della politica e delle istituzioni sulla grave crisi dell’agricoltura. È l’obiettivo della mobilitazione lanciata da Cia, Confagricoltura e Copagri Emilia Romagna, che si terrà dal 17 al 30 settembre, con due presidi ai caselli autostradali di Modena Nord e Faenza (Ravenna). Il primo giorno dell’iniziativa, all’insegna dello slogan “Difendiamo ciò che vale, difendiamo l’agricoltura”, saranno presenti i presidenti nazionali delle tre organizzazioni agricole: Giuseppe Politi (Cia), Federico Vecchioni (Confagri) e Francesco Verrascina (Copagri). Il 30 settembre, con la fine della mobilitazione, è prevista la presentazione da parte del Governo del Documento di programmazione economica finanziaria (Dpef). (Redazione Agrisole)


Pubblica un commento