Catania: aiuti solo ai veri agricoltori


“Avremo la possibilità di limitare gli aiuti europei ai soli agricoltori veri, escludendo quindi tutti coloro che sono proprietari di fondi ma che non sono in realtà agricoltori”.
Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole, Mario Catania illustrando i risultati raggiunti in questi mesi dalla delegazione italiana nel Consiglio europeo nei negoziati sulla riforma della Pac, in attesa della fase finale della codecisione tra Commissione, Consiglio e Parlamento a partire dall’11 aprile.
 “Se il governo in carica avrà questa intenzione – ha spiegato Catania – questo consentirà di aumentare la concentrazione di sostegno per i veri agricoltori”. Il testo della Pac ha, infatti, tolto dei paletti delegando agli Stati membri la definizione di vero agricoltore. Tra gli altri risultati ottenuti, il ministro ha sottolineato la difesa del budget per ettaro che rimarrà superiore alla media europea, la possibilità di erogare ai settori in difficoltà aiuti fino al 12% del totale e nuove misure a livello nazionale nell’ambito dei programmi di sviluppo rurale, in particolare perla diffusione delle assicurazioni. “Gli spazi ora per fare una buona Pac in Italia ci sono – ha detto ancora Catania – probabilmente non ci sarò io nei prossimi mesi come ministro ma lascio il 99% del lavoro fatto per quanto riguarda la parte europea, avendo tutelato gli interessi dell’agricoltura italiana. Bisognerà stare solo attenti a non fare passi indietro”.


Pubblica un commento