ZAPILABS: Inaugurato il palazzetto della ricerca e sviluppo di Zapi S.p.A.

Alla
presenza di autorità quali esponenti di Confindustria, Università di Padova,
politici locali, fornitori e dipendenti, Pierpaolo Zambotto, Vice-Presidente di Zapi, ha presentato i
focus della nuova area e i motivi che hanno spinto l’azienda ad investire nella
ricerca e sviluppo. “L’esigenza di investire in un progetto come gli Zapi Labs
è nata circa 5 anni fa, in quanto abbiamo capito che la tendenza del mercato e
l’evoluzione delle normative europee avrebbero portato verso la scelta di
prodotti sempre più sicuri e sostenibili per le persone e l’ambiente. Abbiamo quindi deciso di potenziare l’area
tecnica attraverso l’inserimento di personale qualificato dedicato
all’innovazione dei prodotti biocidi, quali topicidi e insetticidi per la
protezione delle persone dai parassiti nell’ambiente in cui vivono e lavorano, ed
abbiamo implementato l’area Regulatory dedicata alla realizzazione di dossier
registrativi di prodotto per
l’immissione in commercio nei diversi paesi in cui operiamo. Il potenziamento
di personale ha reso inadeguati gli spazi e le attrezzature e per perseguire i
nostri obiettivi di innovazione abbiamo deciso di costruire gli Zapi Labs: 1.200
mq su 3 piani. Zapi Labs dovrà diventare
anche luogo di scambio e sinergie con l’Università di Padova e altri enti
esterni nell’ottica dell’innovazione.”

Zapi spa, fondata nel 1970 dal Cav. Pietro
Zambotto, attuale Presidente, è di proprietà della famiglia Zambotto come ci
spiega Michela Zambotto uno dei soci e Direttore Marketing: “attualmente in
Zapi lavorano 103 persone e viene
sviluppato un fatturato superiore ai 23 milioni di euro, suddiviso tra
Italia ed oltre 40 paesi esteri in primis l’Europa. Ci rendiamo conto che
investire in Italia e in questo momento di crisi rappresenta una sfida
importante, ma ci crediamo e siamo ottimisti perché Zapi è una grande squadra
che può contare su personale capace, motivato e preparato.”

Pubblica un commento