Nuovi spandiconcime Amazone ZA-V Easy e ZA-V Hydro

ZA-V_2000_Fendt_d0_kw_9560_d1_160512-600x400.jpg

La versione Profis Hydro è controllabile da terminale Isobus

L’articolo Nuovi spandiconcime Amazone ZA-V Easy e ZA-V Hydro è un contenuto originale di Terra e Vita.

ZA-V, insieme a ZA-TS, è una delle due nuove famiglie di spandiconcime, prodotte da Amazone e da poco introdotte al mercato. Amazone è un’azienda tedesca molto nota per la qualità delle proprie attrezzature per l’agricoltura in particolare, per quanto riguarda l’ambito della distribuzione dei fertilizzanti, grazie al modello ZA-M distribuito in Italia in migliaia di esemplari.

ZA-V rappresenta così uno dei due rami in cui si è sviluppata la ricerca Amazone, nell’ambito della fertilizzazione.

Si tratta di una macchina che copre una gamma medio alta, infatti si parte dal modello (ZA-V Easy) con distribuzione non proporzionale alla velocità di avanzamento per arrivare al modello (ZA-V Profis Hydro) con sistema di pesatura on-line (composto da 2 celle di pesatura da 200 Hz) e azionamento idraulico dei dischi di distribuzione con possibilità di controllo delle sezioni di lavoro infinitesimale. In mezzo a questi due estremi si colloca lo ZA-V Profis Tronic, dotato di 2 celle di pesatura.

spandiconcime amazone

Spandiconcime Amazone ZA-V 2000.

Tutti e tre i modelli sono caratterizzati da tramoggia stampata. La larghezza di lavoro massima è di 36 metri (regolabile in funzione del tipo di fertilizzante distribuito), agitatore che lavora a velocità molto ridotta (45 rpm) e si ferma a dosatori chiusi, senza dimenticare che ha integrato un sistema di sgolfamento automatico nel caso ci fossero grumi di concime di grosse dimensioni.

Sono disponibili versioni da 1400, 1700 e 2000 litri estendibili di ulteriori 600 l e le versioni da 2700 l e 3200 l che possono invece essere estese di ulteriori 800 l (queste ultime con larghezza di ingombro da 3 m)

La particolarità della versione Easy è che l’apertura delle paratie dosatrici è elettrica e quindi non sono necessarie connessioni idrauliche.

Con gli appositi tasti, sul terminale dedicato Easyset, è possibile modificare l’apertura di lavoro delle paratie, così come è possibile aprirle e chiuderle all’inizio e alla fine del lavoro. In più il terminale, è in grado di controllare la posizione del limitatore di bordura, se presente (optional), durante la distribuzione.

La versione Profis Hydro è Isobus quindi può essere controllata dal terminale Amatron 3 oppure da altro terminale Isobus. È predisposta per le funzioni satellitari (Gps-Track, Gps- Maps, Gps-Switch) e grazie, alla trasmissione idraulica dei dischi, è possibile controllare in modo infinitesimale le sezioni di lavoro.

 

Per informazioni:

Save

www.savespa.it