Novelle emiliane Selenella

News dalle Imprese
selenella_patate_novelle_campo1

Iniziata
lo scorso anno a livello di test, la raccolta
delle novelle
così dette emiliane
ha dato buoni frutti, tanto che quest’anno è stata riproposta la semina su una
superficie più ampia.

Le
zone coinvolte dalla semina sono i territori
del basso ferrarese
e le zone pedecollinari
del bolognese
, quest’ultime dalla forte vocazione pataticola e già
tradizionalmente adibite alla coltura della patata novella.

“La
raccolta, che avrà luogo tra pochi giorni – spiega Giacomo Accinelli, responsabile agronomico del Consorzio Patata
Italiana di Qualità
– si preannuncia di buona qualità nonostante il maltempo che quest’anno ha imperversato
a lungo anche sul territorio emiliano; l’alta qualità è dovuta sia alla semina precoce che alla preparazione ottimale dei terreni.

Anche
le peculiarità delle superfici coltivate
hanno giocato un ruolo fondamentale
: i terreni delle zone del ferrarese, essendo
sabbiosi, assorbono facilmente
l’acqua mentre quelli del bolognese, dalla buona capacità drenante, non hanno
subito ristagni per cui la coltura ha vegetato in modo regolare per tutto il
periodo”.

LE CARATTERISTICHE DELLA “NOVELLA” EMILIANA

Grazie all’ambiente
tipico del territorio italiano, determinato dalla perfetta combinazione tra suolo e clima, la patata trova il suo
habitat ideale, distinguendosi in base al territorio nelle diverse
caratteristiche organolettiche.

In particolare nella zone pedecollinari del bolognese come
San Lazzaro, Ozzano, Castenaso e Idice, la coltivazione della novella ha una grande tradizione dovuta alla fertilità
dei terreni e alle particolari caratteristiche del suolo bolognese, oltre alle
condizioni climatiche favorevoli. Questa antica
tradizione colturale
è stata però abbandonata nel corso degli anni e
relegata a superfici molto ridotte a causa di condizioni di mercato poco
favorevoli; il Consorzio Patata Italiana di Qualità, nell’ambito della sua
missione di valorizzazione della produzione pataticola, ha inteso riprendere e
rilanciare questa tradizione produttiva del territorio.

Le patate novelle, di cui esistono diverse
varietà, hanno una caratteristica forma
ovale allungata, una dimensione medio grossa; la buccia è liscia, sottile e di

colore paglierino, la polpa è a
pasta gialla.

Consorzio
Patata Italiana di Qualità-
via Tosarelli 155

40050 Villanova di
Castenaso (BO)

Ufficio Stampa Selenella : Echo 059-271247
Riccardo Bedogni

bedogni@echocommunication.it

Laura Di Salvatore

disalvatore@echocommunication.it


Pubblica un commento