Nasce in Italia il nuovo riferimento nel Controllo Biologico


A 30 anni di attività appena compiuti, la società Intrachem Bio Italia SpA insieme con la sua controllata Intrachem Production Srl, storico riferimento nel mercato Italiano ed internazionale dei mezzi biologici per il controllo delle avversità in agricoltura, dal 21 giugno 2012 sono entrati a far parte del gruppo Giapponese CBC.
Il Gruppo CBC (www.global-cbc.com/en/) è attivo in tutto il mondo con filiali commerciali e produttive in settori diversificati come chimica farmaceutica, elettronica ed ottica, materie plastiche e materiali ad elevato contenuto tecnologico e prodotti per l’agricoltura.
In Italia CBC è presente dal 1988 con una filiale commerciale, CBC (EUROPE) Ltd., a Nova Milanese (MB) (www.cbceurope.it) a cui si è aggiunta dal 2006 una fabbrica di principi attivi farmaceutici (API), la società Procos SpA (www.procos.it) a Cameri (NO).
La filiale CBC di Nova Milanese ha iniziato la propria attività nel settore storico per il gruppo dei prodotti ottici ed elettronici per riprese televisive a circuito chiuso (marchi Computar e Ganz).
All’inizio degli anni ’90 ha avviato la distribuzione e lo sviluppo dei prodotti a feromoni per la confusione sessuale dei lepidotteri realizzati dalla società ShinEtsu Chemical di cui CBC è un partner storico in questo settore.
L’unione di CBC (EUROPE) e Intrachem Bio Italia darà vita alla gamma più ampia oggi disponibile sul mercato dei mezzi per il controllo biologico in agricoltura. Il nuovo gruppo può contare da un lato sui prodotti per la confusione sessuale dei lepidotteri, realizzati dal leader mondiale di questa tecnologia, e dall’altro sull’ampia e diversificata gamma di prodotti microbiologici e di origine botanica, nutrizionali e coadiuvanti che Intrachem Bio Italia ha saputo sviluppare nella sua lunga e prolifica attività. Tutto ciò, insieme a molti nuovi prodotti che CBC intende sviluppare nel settore, andrà a potenziare le proposte disponibili per produzioni agricole Integrate e Biologiche. Questo permetterà di realizzare strategie di sostenibilità nella difesa delle colture con riduzione dei rischi ambientali e degli operatori e dei residui sulle produzioni. Verrà pertanto valorizzato lo storico marchio BIOGARD® ed i punti di distribuzione qualificata NORESIDUE® (www.noresidue.it) che potranno offrire un catalogo sempre più completo e specialistico agli agricoltori che sceglieranno di avvalersi dei mezzi di controllo biologico per raggiungere gli obiettivi della Produzione Integrata, obbligatoria in tutta la Comunità Europea dal prossimo 2014.


Pubblica un commento