La regina Máxima inaugura il “Greenest Innovation Campus” di Lely

News dalla imprese
Lely_reginaMaxima

Con questo campus nei Paesi Bassi, Lely, leader mondiale nell’automazione degli allevamenti, apre la strada a un’economia sostenibile e innovativa del settore agricolo, facendo sì che l’innovazione reale contribuisca a costruire un futuro positivo tanto per le persone quanto per gli animali.

Dopo aver simbolicamente consegnato il globo nelle mani della prossima generazione, la regina Máxima ha autografato una targa di vetro e successivamente ha preso parte a una tavola rotonda sul futuro dell’allevamento. La sfida che si trovano ad affrontare gli allevatori olandesi di continuare a fornire in modo responsabile prodotti lattiero caseari a una popolazione crescente è avvertita da tutta la catena produttiva, questo è quanto emerso nel corso del dibattito. Saranno proprio gli sviluppi innovativi conseguiti dall’industria manifatturiera dei Paesi Bassi ad aiutare gli allevatori di tutto il mondo a far fronte a questa sfida oggi e nel futuro.

La sostenibilità prima di tutto
Come produttore del settore agricolo, Lely ha a cuore la sostenibilità. È quindi ovvio che questo nuovo sviluppo dovesse rispettare i requisiti più severi in questo senso. Il campus di Lely ha ricevuto la certificazione BREEAM con una valutazione di “Eccellente” e il giudizio di complesso direzionale e sito produttivo più sostenibile d’Europa.

Il campus ha aperto le porte alla fine del 2013 a Dijkpolder, Maassluis, proprio nel luogo dove l’azienda di famiglia era stata fondata 65 anni prima dai fratelli Cornelis e Arij van der Lely. Da allora Lely è cresciuta fino a diventare attrice globale nella produzione di macchine e soluzioni innovative per l’allevamento.

www.lely.com


Pubblica un commento