A due mesi dalla terza edizione, SPS IPC Drives Italia può contare su + 10% di incremento sul 2012.

AZIENDE E PRODOTTI
SPS_IPC_DRIVES_ITALIA_LOGO

La terza edizione di SPS IPC Drives Italia si svolgerà presso Fiere di
Parma dal 21 al 23 maggio 2013. Con un + 10% di incremento sul
2012, crescono la stabilità e la fiducia dell’evento che si avvicina alla
terza edizione con una situazione positiva e incoraggiante. Dopo un
periodo di attesa da parte del settore dell’automazione industriale,
finalmente una manifestazione “tailor made” che ha incontrato il
gusto e l’approvazione sia degli espositori sia dei visitatori che sono
stati più di 14.000 nel 2012. Le ragioni di questo successo sono da
ricercarsi nella cura che pone l’organizzazione nel soddisfare le
richieste degli attori del mercato e la varietà di progetti messi in
campo oltre ai continui investimenti in termini di comunicazione.
Lavoriamo Insieme” è l’adagio che il Team SPS ripete, ma
soprattutto mette in pratica ogni giorno. Da qui la relazione molto
stretta con gli espositori che si concretizza in progetti condivisi e in
uno scambio continuo di informazioni. “Solo con l’apporto e la
cooperazione fattiva di diverse professionalità e competenze si
possono realizzare progetti importanti e duraturi”. Questo quanto ci
ha detto Francesca Selva Vice Presidente Messe Frankfurt Italia e
Exhibition Director di SPS IPC Drives Italia. Tra i progetti da
ricordare che completano la manifestazione fieristica: “Linking
University
” e “Lezioni in Fiera” specificatamente dedicate al
mondo accademico, “System Integrator on Demand” per garantire
il trait d’union fra fornitori di prodotti e tecnologia e coloro che
realizzano i sistemi, “Innovation Research” per dare visibilità e
smalto alle start up e agli spin off universitari ma innanzitutto,
l’edizione 2013 punta sugli End User, con il progetto “We Love Our
Customer
”, nell’ambito del quale è stato scelto di dedicare un’ intera
giornata e uno spazio particolare al settore Food&Beverage,
tematica che per la sua trasversalità risulta di grande interesse sia
per gli End User sia per i System Integrator sia per i Costruttori di
Macchine.

Da evidenziare il rinnovamento dell’altra anima della manifestazione:
Le tavole rotonde.

La terza edizione vedrà infatti un programma convegnistico più
interattivo e stimolante che seguirà il format delle Tavole Rotonde, in
grado di offrire spunti e soluzioni sulle tematiche di maggiore
interesse.

Le giornate saranno così organizzate:

21 Maggio – Automazione: Scenari Futuri
L’automazione industriale e il re-made in Italy – Prof. Aldo Bonomi
di AASTER

I dati di settore da ANIE AUTOMAZIONE

22 Maggio – Automazione: Tecnologie Attuali e Nascenti
Internet of Things e Tecnologie Wireless e Cloud Computing
Sistemi di Progettazione e Simulazione

23 Maggio – Automazione e Industria Alimentare in
collaborazione con CibusTec
PROCESSI PRODUTTIVI NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE:

l’automazione per accrescere efficienza, produttività, sicurezza,
servizio e qualità.
Incontro e confronto fra esponenti della produzione, della
distribuzione e fornitori di sistemi di automazione industriale.
 
Per maggiori informazioni, visita il sito www.sps-italia.net

Informazioni essenziali su Messe Frankfurt

Con un fatturato di 538* milioni di euro ed un organico di 1.891*
collaboratori attivi al mondo, Messe Frankfurt è il più grande ente fieristico
tedesco. Il Gruppo Messe Frankfurt vanta una rete mondiale composta da
28 società affiliate e circa 50 Sales Partner internazionali. Grazie a questa
rete Messe Frankfurt è presente in oltre 150 Paesi. In più di 30 poli fieristici
del mondo si svolgono manifestazioni “made by Messe Frankfurt”. Nel
2012 Messe Frankfurt ha organizzato un totale di 109* fiere, di cui oltre la
metà all’estero. I 578.000 metri quadrati di superficie di cui dispone Messe
Frankfurt sono attualmente occupati da dieci padiglioni ed un centro
congressi ed essi annesso. La Società fieristica è in mano pubblica: la
Città di Francoforte detiene il 60 percento ed il Land Assia il 40 percento.
Ulteriori informazioni sono disponibili al sito: www.messefrankfurt.com
* Figure provvisorie (2012).


Pubblica un commento