L’orticoltura scende in campo

20-Ideal-600x400.jpg

La manifestazione di Guidizzolo ancora una volta in prima linea nell’innovazione per questo settore

L’articolo L’orticoltura scende in campo è un contenuto originale di Il Contoterzista.

Quella di quest’anno è stata sicuramente la manifestazione di “Orticoltura: Tecnica in campo” più ricca di tecnologie. L’organizzazione profusa da Ortogroup, il team costituito da Idromeccanica Lucchini, Ferrari Costruzioni Meccaniche e Forigo Roteritalia, è stata innovativa rispetto alle precedenti edizioni, anche se la struttura delle giornate ha ricalcato le precedenti: mattino sotto la serra di Ferrari con le prove di macchine e pomeriggio presso l’Idromeccanica Lucchini per i seminari.

Sul campo sono state esaminate oltre trenta soluzioni per la coltivazione di ortaggi da IV gamma, ortaggi in cespo, patata, brassicacee, pomodoro, ecc. Molte di queste montavano dispositivi elettronici per la gestione di processi finalizzati, per esempio, alla modifica della distanza di trapianto o al mantenimento della profondità di lavoro.

Qui presentiamo una parte delle proposte tecnologiche, scelte fra le attrezzature e gli impianti più interessanti.

Felice Delverde