La Toscana può ancora credere nelle biomasse

P1010763-533x400.jpg

Ottime opportunità per produrre energia. I risultati del progetto BioPower in Tuscany

Leggi l’articolo originale La Toscana può ancora credere nelle biomasse su Terra e Vita.

Nel territorio toscano ci sono senza dubbio ottime opportunità per lo sviluppo e la crescita della produzione energetica da biomassa. È questo il risultato conclusivo emerso dal progetto BioPower in Tuscany sull’utilizzo integrato ed efficiente della biomassa all’interno del sistema energetico toscano. Dal punto di vista tecnologico esistono ancora molte frontiere da esplorare che permetterebbero una più vasta (in termini di quantità e tipologia) utilizzazione di questa risorsa ancora sottoutilizzata nel nostro territorio. Sono inoltre emersi scenari incoraggianti dall’analisi di diversi modelli di business che evidenziano l’appetibilità, dal punto di vista economico, dell’utilizzo della biomassa a scopi energetici, soprattutto nell’ottica di sfruttamento della cogenerazione. Dal punto di vista ambientale, i risultati relativi all’impatto sull’aria (in termini di PM10) sono confortanti, in quanto sia per lo scenario di riconversione di una grande centrale sia nel caso della generazione distribuita, sono inferiori ai limiti di legge. Permangono tuttavia alcuni rischi e criticità legati agli aspetti tecnici, finanziari e procedurali, soprattutto in merito alla complessità della gestione dei progetti da parte delle imprese e degli imprenditori. Un ulteriore problema che ancora sussiste è legato all’accettabilità sociale degli impianti a biomassa, problema che rende urgente una mirata campagna di sensibilizzazione e d’informazione ai cittadini sul tema delle biomasse.