La sfida della sostenibilità in viticoltura

12771869-10207751208230914-3448667016967402586-o-600x375.jpg

Convegno al MomeVi di Faenza il 18 marzo

L’articolo La sfida della sostenibilità in viticoltura è un contenuto originale di Vigne Vini.

La viticoltura è il settore dove si confrontano le più efficaci e longeve esperienze di produzione sostenibile. Le priorità delle aziende vitivinicole vanno dall’adozione di pratiche integrate di risparmio energetico (80%); alla riduzione dell’impiego di prodotti inquinanti e dei residui di lavorazione; al riciclo delle acque di lavorazione; al miglioramento complessivo della qualita’ della vita e delle prospettive economiche dell’azienda (Jonas, Oiv 2011, questionario a 1305 aziende di 23 Paesi diversi).

L’Oiv (Organizzazione internazionale della vite e del vino) ha definito questa propensione come un approccio globale su scala dei sistemi di produzione e di trasformazione delle uve, che associa contemporaneamente: la perennità economica delle strutture e dei territori, l’ottenimento di prodotti di qualità, la presa in considerazione delle esigenze di una viticoltura di precisione, dei rischi legati all’ambiente, alla sicurezza dei prodotti e alla salute dei consumatori e la valorizzazione degli aspetti patrimoniali, storici, culturali, ecologici e paesaggistici.

Diverse sono le strade praticate per raggiungere questi obiettivi: le direttrici dell’agricoltura integrata e di quella biologica si sono intersecate con quella della viticoltura di precisione che sta prendendo il sopravvento nella capacità di raggiungere risultati duraturi. Presso la sala Zanelli della Fiera di Faenza (Ra) il prossimo 18 marzo alle ore 9.30, il convegno di apertura del MoMeVi, la tradizionale rassegna dedicata alla meccanizzazione in viticoltura sarà dedicato a questo tema. Questo il programma:

 

SOSTENIBILITÀ IN VITIVINICOLTURA

Modelli e best practice per affrontare la sfida della sostenibilità

Venerdì 18 marzo 2016, ore 9,30 Sala Zanelli – Fiera di Faenza

  • Indirizzi di Saluto Antonio Bandini, Assessore Politiche Agricole e Ambiente Comune di Faenza
  • Introduzione Claudio Riponi, Coordinatore Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia – Unibo
  • Moderatore Lorenzo Tosi, Giornalista Coordinatore Vigne e Vini; NewBusinessMedia
  • Le buone pratiche agricole per una viticoltura sostenibile; Burroni Fabio, Pierucci Marco – Agronominvigna
  • Viticoltura e bilancio del carbonio: un elemento positivo per la sostenibilità della filiera; Andrea Pitacco – Università di Padova DAFNAE
  • Tecnologie di monitoraggio in viticoltura di precisione: sensori a terra, occhi in cielo; Alessandro Matese, Salvatore Filippo Di Gennaro, Istituto di Biometereologia IBIMET – CNR Firenze
  • La scelta del portinnesto per i vitigni Sangiovese e Trebbiano Romagnolo; Mirko Melotti, ASTRA, Giovanni Nigro – CRPV
  • La sostenibilità della viticoltura in Italia e l’indicatore acqua; Elisa Novelli PhD, Istituto di agricoltura e chimica ambientale – ICAA – Università Cattolica del Sacro Cuore Piacenza
  • Declinare la sostenibilità nella progettazione della cantina. Varie esperienze; Fiorenzo Valbonesi, officina di architettura – Cesena

 

Per info e biglietti: http://www.mostragricolturafaenza.com/

Programma completo al link: http://www.mostragricolturafaenza.com/#!vitivinicolturasostenibile/c12p5v