“L’ oro in una goccia”: i nuovi progetti Acquafert

News dalle Imprese
Logo_acquafert

L’acqua è sempre più considerata a livello planetario l’oro blu ed il
problema del risparmio idrico diventa, con il passare degli anni, di
prioritaria importanza non soltanto nell’uso civile, ma soprattutto in
agricoltura.

Il primo posto fra le tipologie di irrigazione spetta all’irrigazione
a goccia o microirrigazione che è l’impianto che offre le migliori
performance
e la massima efficienza irrigua.

Le Soluzioni Progettuali

La società Acquafert oltre ai sistemi tradizionali, Rotoloni e
Pivot propone sistemi di irrigazione con ali gocciolanti a manichetta annuale,
superficiale o leggermente interrate, che sono alimentate da un collettore
primario il quale, a monte, è collegato ad una unità di controllo e filtrazione
centralizzata.

Questa unità è costituita da una batteria di filtri, dimensionati a
seconda delle caratteristiche delle acque che vengono prelevate da fossi o da
pozzi, da regolatori di pressione e tank per i concimi (fig. 1).

Il sistema a goccia infatti permette non solo di fornire l’acqua
necessaria alla coltura ma anche i concimi chimici o organici sotto forma di fertirrigazione.

L’utilizzo di sonde per il controllo dell’umidità è un completamento
dell’impianto che rende automatizzabile l’irrigazione.

Microirrigazione
su mais

Sempre più le grandi aziende scelgono di passare a sistemi di
irrigazione a goccia su elevate superfici a partire da 50-60 ettari con settori
irrigui da 20 ettari (fig. 2).

La vera redditualità del sistema infatti si ottiene utilizzando
maggiormente le strutture fisse ed ammortizzandole su grandi superfici.

Gli impianti che Acquafert propone vanno in questa direzione:
progettazione personalizzata, grandi superfici e settori,meccanizzazione,
automazione, risparmi idrici ed energetici, bassa manodopera, elevate produzioni.

E’ possibile richiedere anche un servizio “chiavi in mano” dalla
finanziabilità del progetto, alla posa impianto fino alla raccolta supportati
dai nostri agronomi.

La
subirrigazione

La tecnica della subirrigazione sarà il boom del futuro così come lo è
oggi quello della irrigazione con manichetta superficiale.

La nostra azienda, forte dei suoi 8 anni di esperienze su coltivazioni
estensive propone dei sistemi innovativi di subirrigazione ad “anello” con ali
gocciolanti ad alto spessore autocompensanti, antisifone ed antiradici
garantite per lunga durata negli anni (fig 3).

Progetto
“visite in campo”

Il lancio del programma “visite in campo” è per mettere a disposizione
di tutti la professionalità della nostra azienda perché la cultura del “goccia”
cresca e ne possa beneficiare l’intero settore.

Siamo consapevoli che nessun
blog o nessuna newsletter faccia toccare con mano le esperienze, le
problematiche ed i risultati ottenuti su larga scala a pieno campo.

Per cui l’invito alla giornata
del 10 settembre 2014 alle ore 15.00
presso l’azienda Acquafert sede di
Cremona è una occasione per approfondire le vostre conoscenze insieme ad altri
agricoltori, operatori e tecnici del settore. Seguiranno visite in campo.

Per info: www.
acquafert.it


Pubblica un commento