Il Veneto delle Dop e Igp si mette insieme per fare “sistema” e per crescere

News dalle Imprese
opo_veneto_radicchio

Hanno
presentato nell’ambito della Misura 133 del PSR un progetto aggregato tra più
consorzi di tutela che operano nel campo della salvaguardia, della promozione e
valorizzazione delle denominazioni di origine. Il progetto comune denominato,
“Promozione di qualità, ortofrutta, riso e olio del Garda, per crescere”, è
stato approvato e finanziato dalla Regione Veneto. A tal fine i nove Consorzi hanno costituito
un’Ati (Associazione temporanea dei imprese) con l’obiettivo di investire in
sinergia e di valorizzare quindi al massimo le risorse messe a disposizione dal
PSR (Piano regionale di sviluppo del Veneto). E’ la prima volta che si mettono
assieme tanti consorzi di tutela e il fatto è rilevante per il valore di forza
aggregante e per la capacità di sviluppare iniziative innovative, coordinate, capaci
di far emergere, in tutte le loro potenzialità i prodotti di qualità e il
territorio dove questi vengono coltivati. E’ un’esperienza, quindi, alla quale
si guarda con grande attenzione. E’ un esempio di aggregazione, di coesione e
di sinergia in un settore (quello dell’agroalimentare) nel quale si continua a “denunciare”
l’eccessiva frammentazione e l’esasperato campanilismo, che impoveriscono
anziché arricchire il tessuto economico e sociale. Capofila del Progetto è il
Consorzio del radicchio rosso di Treviso e variegato di Castelfranco Igp. Gli
altri Consorzi coinvolti sono quelli del Radicchio di Chioggia, del radicchio
di Verona, dell’insalata di Lusia Igp, del riso vialone nano veronese,
dell’olio extravergine del Garda, dell’asparago di Badoere Igp, dei produttori
di marroni Igp del Monfenera e dei produttori di marroni Igp di Combai. Per le
Organizzazioni di Produttori, è una grande opportunità per valorizzare e far
emergere sui mercati i prodotti di qualità certificata. In Veneto, il comparto
merceologico con più riconoscimenti Dop e Igp è quello di verdura e frutta.

L’eccellenza dei prodotti
veneti Dop e Igp al Macfrut

Macfrut
2013 sarà una bella opportunità di coesione e di fare sistema per 11 prodotti
di qualità del Veneto, garantiti dai marchi Dop e Igp. Dentro uno stesso
spazio, con iniziative coordinate, saranno in vetrina i 5 magnifici radicchi di
Treviso, Castelfranco, Chioggia e Verona, le insalate, cappuccia e gentile, di
Lusia (Rovigo), gli asparagi, bianchi e verdi, di Badoere (Treviso), i marroni
del Monfenera e di Combai (nel Trevigiano), l’olio del Garda e il riso vialone
nano veronese. Sono eccellenze del Veneto, caratterizzate dal fatto di essere
coltivate in ambienti di qualità, con pratiche sostenibili, rispettose della
biodiversità. Uno spazio particolare: “Piazza Lusia” sarà dedicato alla filiera
delle insalate IGP e dei prodotti tipici del Polesine, che sarà presente con
una decina di aziende, con il coordinamento del locale Mercato ortofrutticolo
di Lusia. Realtà diverse, insieme per ottimizzare le risorse disponibili per la
promozione. Una sinergia “transettoriale” che promette bene. Lo stand, che sarà
realizzato in una posizione ottimale, comprenderà uno spazio comune per
incontri e degustazioni guidate, che sarà a disposizione dei singoli Consorzi
di tutela dei prodotti Dop e Igp, i quali sono in primo piano
nell’organizzazione e nella gestione dell’evento.

Veneto. Prodotti di
qualità in ambienti di qualità dove la biodiversità è un grande valore aggiunto

Prodotti di qualità…
Con 35 prodotti certificati, il Veneto è la prima regione italiana per numero
di referenze a marchio: 17 prodotti DOP e 18 IGP. Il comparto con più
riconoscimenti è quello di verdura e frutta.

…in ambienti di qualità

Un
ambiente più ricco di biodiversità è un ambiente più sano, è un ecosistema
equilibrato dove si coltivano buoni prodotti che fanno bene e che vale la pena
di mangiare. Oggi la biodiversità si può attestare! In Veneto opera
“Biodiversity Friend”, la prima certificazione in agricoltura, il cui disciplinare,
attraverso il biomonitoraggio ambientale, dichiara la qualità dell’acqua,
dell’aria e del suolo. Acquistare un prodotto cresciuto in un territorio
“Biodiversity Friend”, è un riconoscimento alla qualità e all’impegno per la
sostenibilità.

Capofila
progetto aggregato:

CONSORZIO
TUTELA RADICCHIO DI TREVISO IGP E RADICCHIO VARIEGATO DI CASTELFRANCO IGP

Tel. + 39
0422 486073 – Fax +39 0422 489413

consorzio@radicchioditreviso.it

www.radicchioditreviso.it


Pubblica un commento