Il Pil italiano torna a crescere e l’agricoltura segna un +3,8%

Spoon full of various fruit and vegetables

Gli ultimi dati Istat sul Prodotto interno lordo in volume nel 2015

Leggi l’articolo originale Il Pil italiano torna a crescere e l’agricoltura segna un +3,8% su Terra e Vita.

L’economia italiana torna a crescere dopo tre anni e il Pil registra un +0,8%. Lo comunica l’Istat con riferimento al Prodotto interno lordo in volume. E a livello settoriale è proprio l’agricoltura a contribuire in maniera determinante alla risalita, aggiudicandosi il “primato” con un incremento del valore aggiunto del 3,8%, ben sei volte superiore a quello delle altre attività economiche (+0,6%).

Un incremento sull’onda del record storico nell’export agroalimentare a quota 36,8 miliardi di euro (+7,5%) e della ripresa dei consumi alimentari delle famiglie che per la prima volta da sette anni tornano positivi.

Significativa anche la creazione di nuova occupazione nel settore primario, con un aumento annuo delle unità di lavoro totali del 2,2% (+2,8% solo gli occupati dipendenti) e dell’occupazione giovanile (+16%) con oltre 20mila nuovi posti di lavoro.

Importante anche il dato sugli investimenti fissi lordi che in Italia tornano a crescere dopo 8 anni, con un aumento dello 0,8% nel 2015, sempre secondo l’Istat (l’ultima variazione positiva risale al 2007).