Giornate di studio per la Calabria

Olivo-Accademia-Calabria-267x400.jpg

L’articolo Giornate di studio per la Calabria è un contenuto originale di Olivo e Olio.

Si terrà in Calabria, nei giorni 30 e 31 marzo 2017, una nuova Tornata dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio. La Calabria, uno dei giganti produttivi dell’olivicoltura italiana, si interroga continuamente su quale possa e debba essere il suo ruolo ed il suo futuro in un comparto che, con numeri veramente importanti, costituisce un significativo asse portante della propria economia. Il tema che verrà affrontato “Salubrità degli oliveti e qualità del prodotto” è in stretto coerenza con il percorso di qualificazione produttiva intrapreso da anni in questa regione, nella consapevolezza che i grandi volumi prodotti debbano sempre più essere tracciabili in termini di qualità ed identità territoriale.

Come da tradizione delle Tornate dell’Accademia, il programma si articolerà in un pomeriggio, quello del 30 marzo, dedicato alla parte seminariale ed il giorno successivo, il 31 marzo, alle visite tecniche.

La parte seminariale si terrà presso il Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e vedrà il coinvolgimento di esperti e studiosi di chiara fama, in riferimento ai temi affrontati. Il convegno sarà suddiviso nelle tre sessioni:

  • Conoscenza e innovazione: obiettivo qualità;
  • Risultati del progetto di ricerca “Modelli sostenibili e nuove tecnologie per la valorizzazione delle olive e dell’olio in Calabria”;
  • Le donne dell’olio: pioniere di cultura e foriere di pace.

La successiva giornata del 31 marzo, si articolerà tra l’agro di Reggio Calabria e quello di Lamezia Terme e sarà dedicata alla visita di realtà olivicole ed olearie rappresentative di questo territorio, significative sia in termini produttivi che tecnico-scientifici e paesaggistici.

 

Per informazioni sulla Tornata dell’Accademia nazionale dell’olivo e dell’olio in Calabria rivolgersi a: Giuseppe Zimbalatti (gzimbalatti@unirc.it) e Bruno Bernardi (bruno.bernardi@unirc.it).