Emilia-Romagna più sostenibile con il nuovo Psr

PSR-FOTO-Depositphotos-29201977-original1-600x346.jpg

Al via il primo bando per spendere 115 milioni di euro

Leggi l’articolo originale Emilia-Romagna più sostenibile con il nuovo Psr su Terra e Vita.

È uscito il primo bando per spendere gli oltre 115 milioni di euro del Psr 2014-2020, che l’Emilia-Romagna ha previsto per le misure di “sostenibilità”.

Il bando dà il via alle operazioni legate al biologico, alla produzione integrata, ma anche alla gestione di zone umide, boschetti, corridoi ecologici, salvaguarda del paesaggio agrario e difesa delle razze antiche. Di seguito vengono descritte le operazioni relative al biologico e alla produzione integrata.

“11.1.01 Conversione a pratiche e metodi biologici” e “11.2.01 – Mantenimento pratiche e metodi biologici”

I due interventi mirano all’attivazione di nuovi impegni decorrenti dal 1 gennaio 2016 per la conversione di aziende al metodo biologico o per il mantenimento, così che il suolo agricolo e le sue componenti (acqua, aria, biodiversità e paesaggio) siano il più possibile preservati. Per l’annualità 2016 sono previsti 7,2 milioni.

Beneficiari

Imprese agricole e zootecniche in forma singola o associata.

Condizioni di ammissibilità

Sono ammissibili tutte le superfici agricole della Regione, gli imprenditori devono essere in attività e le imprese zootecniche devono dimostrare un’attività minima di allevamento (pari a 6 UBA).

Entità degli aiuti

L’importo degli aiuti corrisposti per ettaro è ripartito come da tabella 1.

“10.1.01 Produzione integrata”

L’agricoltura integrata rappresenta un modello produttivo olistico in cui l’azienda agricola ed i suoi fattori produttivi sono visti sotto un’unica visione di sostenibilità delle risorse. Per l’annualità 2016 sono previsti 8,3 milioni.

Beneficiari

Imprese agricole e zootecniche in forma singola o associata.

Entità aiuto

L’importo degli aiuti base corrisposti per ettaro è ripartito come da tabella 2.

Presentazione domanda: tempi e modalità

Le domande potranno essere presentate in forma unica, dal 30 novembre 2015 al 29 gennaio 2016 attraverso Agrea.

Documento di riferimento

BURERT n.297 del 18.11.2015, parte 2a.

Europe Direct Umbria Cesar

 

Leggi l’articolo completo di tabelle su Terra e Vita 01/2016 L’Edicola di Terra e Vita