DragoGT di Olimac, spannocchiatore a elevate prestazioni

011-600x385.jpg

Olimac lo presenterà in occasione di Fieragricola di Verona

Leggi l’articolo originale DragoGT di Olimac, spannocchiatore a elevate prestazioni su Terra e Vita.

Olimac ha presentato ad Agritechnica in anteprima mondiale la nuova testata mais DragoGT: una novità che nasce da un’incessante attività di ricerca e sperimentazione e che offre prestazioni mai viste fino ad oggi nel settore. DragoGT sarà presente anche a Fieragricola Verona dal 3 al 6 febbraio 2016.

“High performance Club”, è il claim scelto da Olimac per sottolineare le esclusive prestazioni di DragoGT.

DragoGT è dotato di piatti spannocchiatori ammortizzati a regolazione automatica (brevetto mondiale Olimac): i piatti sono dotati di uno speciale dispositivo ammortizzatore che attutisce l’impatto delle pannocchie sui piatti stessi. Il distacco avviene dolcemente, si evitano perdite di chicchi tra i piatti e le pannocchie non rimbalzano fuori. Inoltre, l’apertura dei piatti si adegua automaticamente alle diverse dimensioni degli steli del mais con funzionamento indipendente su ciascuna fila.

www.terraevita.it

DragoGT è dotato di piatti spannocchiatori ammortizzati a regolazione automatica (a sinistra) e di un doppio trinciastocchi effetto forbice che consente un doppio sminuzzamento degli stocchi (brevetti mondiali Olimac).

www.terraevita.it

L’operatore non deve compiere nessuna regolazione. Rispetto ai normali spannocchiatori presenti sul mercato, i vantaggi sono evidenti: il raccolto è totale, senza perdite di granella e pannocchie e i profitti crescono. DragoGT raccoglie senza problemi tutto il mais allettato: è infatti dotato di una coclea iperdimensionata (la più grande del settore) che consente una maggiore velocità di avanzamento nel mais allettato e secco: sono così eliminate le ostruzioni e la perdita di granella e si può utilizzare la mietitrebbia al massimo delle sue prestazioni. L’angolo di lavoro del gruppo-fila rispetto al terreno è di soli 18°. Questa speciale caratteristica contribuisce anch’essa alla raccolta del mais allettato ed evita che le pannocchie rimbalzino fuori dalla macchina.

Olimac progetta e costruisce tutte le parti degli spannocchiatori all’interno del proprio stabilimento.

Olimac progetta e costruisce tutte le parti degli spannocchiatori all’interno del proprio stabilimento.

Unico al mondo, DragoGT è dotato di un doppio trinciastocchi effetto forbice che consente un doppio sminuzzamento degli stocchi (brevetto mondiale Olimac). Su ogni fila lavorano quattro lame, due da un lato, due dal lato opposto, ma con rotazione inversa, come una forbice: gli steli sono sminuzzati il doppio, la trinciatura è molto più fine rispetto a quella di tutti gli altri trinciastocchi e il prodotto a terra si decompone più rapidamente.

L’aggressivo design e la grintosa verniciatura nera completano l’immagine di questo esclusivo spannocchiatore, vera nuova frontiera delle testate mais. Olimac è l’unica azienda al mondo che progetta e costruisce tutte le parti degli spannocchiatori all’interno del proprio stabilimento: questo primato determina un totale controllo qualitativo e un prodotto con prestazioni e durata superiori. Lo stabilimento, che si estende su una superficie di proprietà di oltre 80.000 mq, è un complesso industriale ipertecnologico, totalmente automatizzato e robotizzato. Drago da 4 a 24 file, fisso o ribaltabile, è al lavoro in tutti i campi mais del mondo. Dall’Europa agli Stati Uniti d’America, dall’Asia all’Australia, è il principale punto di riferimento per gli operatori del settore.

Per informazioni:
OLIMAC
www.olimac.it