Copertura gelo-brina anche senza Piano individuale

gelo-600x332.jpg

Per le produzioni vegetali fino al 31 marzo. In una recentissima circolare Mipaaf un’ulteriore semplificazione

Leggi l’articolo originale Copertura gelo-brina anche senza Piano individuale su Terra e Vita.

È stata diramata giovedì 3 marzo da parte del Mipaaf, la Circolare che consente la messa in copertura delle produzioni vegetali con polizze che prevedono la garanzia gelo–brina, anche senza il rilascio preventivo, del Piano assicurativo individuale (Pai) (vedi anche dossier TV n. 9/2016).

La circolare, anticipa un decreto ministeriale che dovrebbe essere pubblicato in questi giorni e accoglie le richieste di Asnacodi (Associazione nazionale di Condifesa) visto l’andamento anomalo della stagione e viste le difficoltà da parte dei Centri di assistenza agricola (Caa), a rilasciare il Pai, soprattutto per le colture permanenti, per la semplificazione delle procedure di messa in copertura. La circolare consente per le polizze e i certificati che tra le garanzie prevedono il gelo-brina (tabella), per le colture autunno primaverili e permanenti, sottoscrizione dei relativi certificati nell’arco temporale dal 3 al 31 marzo, anche prima del rilascio del Pai.

Nella sottoscrizione dei certificati in deroga, pena l’inammissibilità a contributo, è necessario tener presente le seguenti prescrizioni:

–   i certificati devono riportare la dicitura “In deroga ai sensi della circolare Mipaaf – DG- DISR 3 marzo 2016 prot. 5645”;

–   i Pai relativi, debbono comunque essere rilasciati entro il 30 aprile 2016;

–   la superficie relativa al prodotto assicurato deve corrispondere a quella riportata dal fascicolo aziendale;

–   sottoscrivere una dichiarazione dalla quale si evince che ci si avvale della deroga, tale dichiarazione deve essere conservata dai Condifesa per chi aderisce a polizze collettive, presso i Caa per le polizze individuali.

 

Leggi l’articolo completo di tabella su Terra e Vita 10/2016 L’Edicola di Terra e Vita