Claas, nel baluardo della fienagione

NOVITÀ
MMA_10_2014_NOVIT_CLAAS

Dopo le novità nel campo dei trattori Elios e Arion 400, completiamo la presentazione delle innovazioni introdotte da Claas con gli aggiornamenti nella gamma fienagione, o meglio la Green Line per dirla alla Claas, presenta-te la scorsa estate proprio a Bad Saulgau, il baluardo della fienagione per il gruppo di Harsewinkel.

Disco

Sono stati presentati nel complesso 39 nuovi modelli, a partire dalle nuove falciatrici Disco nelle versioni 8500 Trend (falciatrice entry level, senza elettronica né condizionatore, per larghezze di lavoro da 8,10 e 8,30 m) e 9200 Business (professionale, con condizionatore a flagelli o senza condizionatore, per larghezze di lavoro da 8,90 e 9,10 m). Per quanto riguarda le piccole falciatrici portate posteriori, sono stati introdotti 10 nuovi modelli con larghezze di lavoro da 2,6 a 3,8 metri e condizionatore a dischi o a flagelli. La novità più grossa nelle falciatrici è però la nuova barra falciante Max Cut, progettata e costruita a Bad Saulgau. Il telaio è un pezzo unico e ciò garantisce la massima resistenza. La forma ondulata del supporto permette ai moduli dei dischi falcianti di essere spostati molto in avanti. In collegamento con nuovi pezzi intermedi dalla forma speciale, si può falciare una superficie più ampia raggiungendo un’ottimale qualità di taglio. I nuovi pezzi inter-medi hanno forme geo-metriche diverse fra loro, ottimizzate a seconda del senso di rotazione dei coltelli. Sono fissati con viti e hanno subìto una tempra-tura dura.

Volto

Passando ai voltafieno, Claas ha presentato quattro nuovi modelli che lavorano secondo il concetto distributivo della paglia Max Spread, a partire dal successore del Volto 1320 T, il nuovo Volto 1300 T. È dotato di 10 girelli, aventi diametro di 1,70 m e una larghezza di lavoro di 13,00 m, quindi il più grande voltafieno attualmente in produzione da Claas. Oltre alle numerose migliorie apportate, in questo modello è stato implementato anche il sistema di piegatura e apertura e il voltafieno ha un nuovo sollevamento molto utile per oltrepassare corsie di campi, ponticelli, ostacoli e per eseguire manovre durante la fase operati-va. La seconda novità è il Volto 800 TH, una variante trainata senza carrello separato, sulla base del Volto 800. Questa macchina lavora con 6 girelli aventi diametro 1,70 m e una larghezza di lavoro di 7,70 m ed è stato prevalentemente sviluppato per il mercato del Nordamerica. Infine, i nuovi Volto 80 e 60 vanno a sostituire i Volto 77 e 58 e il concetto Max Spread viene per la prima volta applicato anche nel segmento dei girelli a diametro corto. Con larghezze di lavoro di 5,80 m e 7,70 m con 6 e 8 girelli aventi diametro di 1,30 m, questi voltafieno sono potenti tuttofare negli appezzamenti di piccole e medie dimensioni.

Liner

Novità anche nel segmento degli andanatori con i nuovi Liner 3600, 800 e 700. Con l’andanatore a quattro giranti Liner 3600, cioè il successore del Liner 3500, Claas offre oggi a tutti i clienti la possibilità di non abbassare i bracci portadenti durante il trasporto su strada, pur mantenendo un’altezza inferiore ai 4 m. La larghezza di lavoro da 9,90 m a 12,50 m con-sente al Liner 3600 di essere flessibile in caso di larghezze ridotte nel passaggio da un campo all’altro. È inoltre possi-bile regolare la già ridotta larghezza di trasporto del Liner 3600 grazie al nuovo carrello di tra-sporto di recente innovazione, il quale tramite un apposito dispositivo, sia separatamente che durante il viaggio, può variare in altezza. Infine, gli andanatori a doppia girante Liner 750 e 650 vengono sostituiti dai nuovi Liner 800 e 700 con larghezza di lavoro da 4,00 m a 7,50 m e da 3,50 m a 6,30 m.

Cargos

Per quanto riguarda i carri autocaricanti, un merca-to di nicchia, ma che comunque a livello europeo numericamente eguaglia quello delle trince, Claas presenta una serie più piccola, la Cargos 8000, con tre nuovi modelli: 8500, 8400 e 8300 con volumi di carico 41, 35,5 e 30 m³. Per la prima volta, il pick-up viene gestito idraulica-mente e la sospensione idro-pneumatica è utilizzabile in alternativa. L’unità di carico e taglio, inoltre, è stata completamente riprogettata. Esattamente come il fratello maggiore Cargos 9000, il rotore è a nove spirali, composte dalle punte delle stelle del rotore aventi un diametro di 860 mm. Una novità assoluta è rappresentata dal piano trasportatore basso, che può essere girato idraulicamente di 90° ver-so il basso per garantire una comoda sostituzione delle lame, oppure ver-so l’alto per migliorare il caricamento in posizione orizzontale.

Quadrant

Chiudiamo con le big baler. Per la stagione 2015 Claas introduce sul mercato una nuova pressa a balle quadre per balle aventi dimensioni di 0,80 m x 0,50 m. La nuova Quadrant 4000 è in grado di offrire il 15% in più di capacità produttiva, il 10% in più di densità balle e un livello superiore di controllo e confort nelle operazioni di manutenzione relative a questa categoria di potenza. Per ottenere questo aumento di performance rispetto al modello precedente, cioè la Quadrant 1150, le frizioni del volano e dell’infaldato-re sono state progettate per supportare un incremento di carico del 30%. Per quanto riguarda la qualità del prodotto raccolto, il pick-up avente larghezza 2 metri e l’infaldatore prodotto a due fasi assicurano un trattamento molto delicato. La Quadrant 4000 garantisce balle anche ben strutturate e adatte alla raccolta dell’erba medica e per gli allevamenti di bestiame, che hanno esigenze qualitative sempre più elevate. La Quadrant 4000 è dotata di quattro singoli legatori Claas collaudati e gli intervalli di lubrificazione possono essere definiti dall’operatore direttamente dalla cabina del trattore mediante il nuovo pannello di controllo Claas Operator. La seconda novità si chiama Quadrant 3300 FC, dove Claas introduce il sistema di taglio Fine Cut (32.640 tagli al minuto) adatto alla dimensione di trasporto di balle da 1,20 x 0,90 m. Allevamenti di cavalli e pollame preferiscono la paglia corta, essendo essa non solo quasi totalmente priva di polvere, ma anche non commestibile dal pollame. Nei caseifi ci la paglia corta è preferita quale complemento alle razioni di mangime. Con questo nuovo modello ora Claas offre la Quadrant 3300 nella variante RF con sistema di alimentazione Roto Feed e nelle due varianti paglia corta RC e FC con i sistemi di taglio Roto Cut (6, 12, 13, 26 coltelli) e Fine Cut (12, 13, 26, 51 coltelli). Grazie all’ampio pick-up (2,35 m), al Power Fee-ding System (Pfs) dotato di livellatore con doppi rulli, al rotore di alimentazione a elevata capacità, ai 46 colpi pistone al minuto e alla pressione fi no a 200 bar del canale di pressa-tura, la Quadrant 3300 raggiunge prestazioni molto elevate.

Allegati

Claas, nel baluardo della fienagione

Pubblica un commento