Cereali. Prezzi nazionali e mondiali a confronto (dal 24 luglio al 30 luglio 2015)

Graf-Tenero4-600x373.jpg

Frumento tenero. Frumento duro. Mais. Cereali foraggeri e oleaginose

Leggi l’articolo originale Cereali. Prezzi nazionali e mondiali a confronto (dal 24 luglio al 30 luglio 2015) su Terra e Vita.

Frumento tenero  

Freccia_Rossa ITALIA

l’offerta comunitaria si fa sempre più pressante e sulle piazze Italiane il mercato sperimenta un eccesso di offerta rispetto ad una domanda in gran parte già coperta nei suoi fabbisogni del primo semestre ci campagna. La buona qualità del raccolto nostrano 2015 compete alla pari con le alternative, ma le quotazioni delle classi 2 e 3 cedono ulteriori 1-2 €/t per valori del misto rosso sotto i 190 partenza Nord; stabili i rossi di forza a premio di un 40 €/t sui misti rossi, mentre cedono gli “spring” Nordamericani nonostante l’euro debole.

Frumento duro

www.terraevita.it

freccia_uguale ITALIA

il recente calo non trova seguito e sulle piazze si entra già nel periodo estivo con generale volontà di congelare i prezzi fin dopo l’estate. La domanda resta ben presente ma modula la richiesta a fronte di un’offerta ancora restia a fissare prezzi e termini di consegna. Da Nord a Sud le mercuriali si confermano ai livelli della scorsa settimana anche se permane una discrepanza tra i maggiori prezzi pagati al Sud, 335 €/t, rispetto al Centro-Nord, 315-320 €/t. Sembra rientrare il rischio di vedere volumi di duro nostrano prendere la via dell’export verso il nord Africa.

Mais

www.terraevita.it

Freccia_Rossa ITALIA

i progressi agronomici sono normali e scema il supporto in prezzo della domanda sul pronto per mais nostrano di “qualità”. Le prospettive restano legate al contesto produttivo Europeo ed estero con attesa di ulteriori assestamenti al ribasso stante una copertura dei mangimifici che è già sul 2016. La campagna 2015/16, con una produzione sotto i 7 mio/t ed un importazione (in parte già su carta) di oltre 4,6 mio/t è la più problematica degli ultimi anni, ma le borse merci quotano lo scenario mondiale e cedono terreno: Milano meno 1 €/t e Bologna meno 5 €/t.

Cereali foraggeri e oleaginose

www.terraevita.it

Freccia_Rossa ITALIA

Cereali Foraggieri: settimana con pochi scambi e condizioni di mercato stabili per grano e orzo; buone le prospettive di raccolto per il sorgo. I prezzi restano interessanti per il settore zootecnico in alternativa al mais ma la pressione del prodotto comunitario è forte e sulle mercuriali si confermano i prezzi dell’orzo sui 175 €/t arrivo, mentre i teneri cedono 1-2 €/t per un valore di 187-188 €/t arrivo. Oleaginose: si combinano prezzi mondiali in contrazione ed euro/dollaro in ripresa. Buona disponibilità di prodotto sui porti e prezzi che valgono sui 375 €/t (-3) partenza per l’origine nazionale con premio per l’estera a 6-7 €/t.