Cereali. Prezzi nazionali e mondiali a confronto (dal 21 agosto al 28 agosto 2015)

Graf-Tenero1-600x362.jpg

Frumento tenero. Frumento duro. Mais. Cereali foraggeri e oleaginose

Leggi l’articolo originale Cereali. Prezzi nazionali e mondiali a confronto (dal 21 agosto al 28 agosto 2015) su Terra e Vita.

Frumento tenero  

Freccia_Rossa ITALIA

l’attesa di una nuova ripresa dei cali di prezzo si verifica puntualmente con generalizzate revisioni al ribasso che toccano tutte le classi merceologiche: nazionali, comunitarie ed estere (anche per effetto valutario). I molini sono cauti negli acquisti a causa delle ingenti coperture fatte prima della pausa estiva, ma inclini ad allungarle stante un livello delle quotazioni che è prossimo ai minimi della scorsa stagione. Milano e Bologna fanno segnare ribassi che portano i grani di forza sui 224 €/t partenza, i “bianchi” a sconto di un 30 €/t ed i misti rossi sui 180 €/t; comunitari sotto i 190 €/t (-2) arrivo e “spring” esteri sui 275 €/t (-10) arrivo.

Frumento duro

www.terraevita.it

Freccia_Rossa ITALIA

si torna a quotare in tutta Italia e si prende nota del colpo di ariete valutario che di fatto scioglie ogni dubbio su un riaggiustamento al ribasso delle quotazioni. L’offerta estera (anche per scambi definiti mesi orsono) riduce i prezzi e da Milano Foggia si registra quella flessione di un 10 €/t su tutte le classi che si attendeva, con meno rapidità, nelle settimane a venire e che potrebbe non essere l’ultima. I molini hanno copertura medio-bassa e si mantengono cautamente all’acquisto con un’offerta indecisa sul da farsi; si mantiene la discrepanza di prezzi tra Sud e Nord, con i primi a premio anche per la presenza della domanda per l’esportazione sul Nord Africa.

Mais

www.terraevita.it

Freccia_Rossa ITALIA

si conferma la tendenza ribassista con l’arrivo del nuovo raccolto e con la giornaliere concorrenza sulle principali piazze Italiane delle origini comunitarie ed estere oltreché del negativo influsso orizzontale dal tenero foraggero. Il settore zootecnico aveva da tempo coperto gran parte dei fabbisogni, e nonostante le buone caratteristiche del prodotto nostrano le quotazioni arrivo Bologna a scendono a 172 €/t (-3 €/t) con Milano che riapre sui 170 €/t (-4) validando il riassestamento in atto.

Cereali foraggeri e oleaginose

www.terraevita.it

freccia_uguale ITALIA

Cereali Foraggieri: stagnazione dei prezzi con la sola novità della prima quotazione del sorgo che apre sui 165 €/t partenza Nord. Orzi e teneri sotto l’influsso Europeo con basso livello di scambi e quotazioni invariate rispettivamente a 175 €/t e 180 €/t arrivo. Oleaginose: dal mondo le notizie si compensano e quindi a fare mercato resta il cambio con ulteriore flessione sui 8-10 €/ dei prezzi della soia estera per una valore partenza porto sui 357 €/t; non quota ancora la nazionale.

 

Il commento completo sui prezzi europei e mondiali su Terra e Vita 35/2015 L’Edicola di Terra e Vita