Bonifiche Ferraresi-John Deere accordo per l’agricoltura 4.0

web_DSC02262-600x400.jpg

Fornita una flotta di 22 macchine alla più ampia azienda italiana

L’articolo Bonifiche Ferraresi-John Deere accordo per l’agricoltura 4.0 è un contenuto originale di Terra e Vita.

Bonifiche Ferraresi, la più grande azienda italiana con circa 5.500 ettari di superficie agricola utilizzabile, ‘sposa’ John Deere e, con un acquisto del valore di alcune milioni di euro, si dota di 22 macchine e di una pletora di servizi avanzati rivolti al settore agricolo.

La consegna è avvenuta a Jolanda di Savoia, head quarter di Bonifiche Ferraresi alla presenza di un parterre de roi di personalità:  Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole, Federico Vecchioni, amministratore delegato Bonifiche Ferraresi spa, James F. Orr, Marzio Devalle e Fabio Garavelli, rispettivamente vice Presidente John Deere, amministratore delegato John Deere italiana e sales manager John Deere italiana, Simona Caselli, assessore all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna, Gabriele Cristofori, presidente Consorzio Agrario dell’Emilia, Gianluca Lelli, direttore area economica Coldiretti, Tiziano Tagliani, Sindaco di Ferrara e Presidente della Provincia di Ferrara, Mauro Tonello, Presidente Consorzi Agrari Italiani e Elisa Trombin, Sindaco di Jolanda di Savoia.

La consegna dei macchinari agricoli sancisce il primo passo della partnership industriale firmata da Bonifiche Ferraresi e JohnDeere, La fornitura comprende in particolare quattro trattori specializzati per vigneti e frutteti 5085GN, cinque trattori compatti 6110RC, due trattori 6120R, due trattori 6145R equipaggiati con caricatori frontali H360, un trattore 6215R, due trattori 7310R e due trattori cingolati 8370RT; ad essi si affiancano un esemplare dell’innovativa mietitrebbia S680, una pressa quadra gigante L1534 e tre veicoli utilitari Gator XUV 855 4×4.

Ma a contraddistinguere questa importante fornitura è soprattutto l’adozione delle più sofisticate soluzioni (definite come Agricoltura 4.0) per l’agricoltura di precisione messe a punto dal costruttore statunitense. Fra queste, in primo luogo, il sistema di guida automatica satellitare integrato AutoTrac che consente di ridurre al minimo le sovrapposizioni fra i passaggi, gestire al meglio percorsi rettilinei e curve e lavorare con la massima efficienza in qualsiasi condizione di visibilità.

Bonifiche Ferraresi, con il recente aumento di capitale, ha pianificato un importante piano di investimenti da 32 milioni di euro finalizzato a fare della società il primo player italiano del settore agro-alimentare e uno degli attori protagonisti del mercato europeo.

Per informazioni:
John Deere Italiana
Bonifiche Ferraresi
www.deere.it
www.bonificheferraresi.it