UTS biogas: Il recente Decreto Ministeriale apre nuovi scenari per la produzione di energia da fonti rinnovabili

AZIENDE E PRODOTTI
uts_biogas

Il Decreto Ministeriale dello scorso 6 Luglio “Incentivi per energia da fonti rinnovabili elettriche non fotovoltaiche” che andrà a ridefinire le tariffe incentivanti per gli impianti che entreranno in esercizio dopo il 31 dicembre 2012, ridisegnando lo scenario di mercato, porterà inevitabilmente le aziende attive nel settore a rivedere la propria offerta a livello di produzione e tecnologia.

UTS Biogas, azienda leader nella progettazione e produzione di tecnologia specialistica per impianti a biogas, amplia e ripensa la sua offerta presentandosi al mercato con soluzioni innovative che garantiscano la redditività degli investimenti alla luce delle nuove tariffe incentivanti, affiancando così alla costruzione di impianti da 999 kW quella di impianti di piccola (dai 50 ai 100 kW) e media taglia (dai 250 ai 600 kW).

Rafforzando uno degli aspetti che da sempre caratterizzano UTS – e cioè la flessibilità nell’alimentazione -l’azienda realizzerà impianti con tecnologia in grado di processare matrici organiche diverse: dai liquami zootecnici, ai sottoprodotti agroalimentari fino alla frazione organica dei rifiuti e ai fanghi di depurazione.

Sempre in materia di sottoprodotti, il Gruppo offrirà assistenza nella ricerca della materia prima da inviare all’impianto attraverso la stima della resa in biogas delle diverse matrici e assisterà il cliente nella predisposizione di tabelle di alimentazione che garantiscano una produzione costante.

Una novità anche nel processo di lavorazione del digestato: UTS utilizzerà il calore anche in combinazione ai sistemi di trattamento per la riduzione dell’azoto nel digestato e la produzione di fertilizzanti.

UTS è e sarà sempre più impegnata anche nel consolidamento del servizio di “assistenza tecnica, meccanica e biologica”, per poter garantire una resa costante ed un funzionamento ottimale degli impianti per tutta la durata dell’erogazione degli incentivi.

In attesa dei decreti attuativi l’azienda si prepara anche alla produzione di biometano in alternativa alla cogenerazione, con diverse applicazioni che utilizzano la tecnologia UTS già realizzate o in corso di realizzazione in Europa e in Nord America quali ad esempio Fair Oaks Dairy, Eggertshofen, Roeblingen e Gordemitz.

UTS Biogas S.r.l. s.u.

An Aenergia Company

SEDE OPERATIVA:

Piazzetta del Rinascimento 4/a

25020 San Gervasio Bresciano (BS) – Italia
Tel: +39 030 2077 526 – Fax: +39 030 2071 318
www.uts-biogas.com


Pubblica un commento