Striker, per maxi esigenze

Striker

Caffini ha presentato ad Agritechnica 2013 la nuova serie di polverizzatori semoventi Striker. La gamma, che si articola in due modelli con serbatoio da 3.000 l e 4.000 l e barre idrauliche fino a 36 m di lavoro, risponde alle esigenze delle grandi aziende agricole e contoterzisti in termini di autonomia, elevate prestazioni e soluzioni tecnologiche all’avanguardia.


Striker è disponibile con motori silenziati Perkins da 145 o 185 CV (optional la versione da 225 CV) a 6 cilindri. La trasmissione è idrostatica con pompa e motori ruota di produzione Bosch-Rexroth, così come la centralina di controllo della trazione, la gestione dei motori, il sistema antipattinamento e “safety” sono forniti dalla casa tedesca su progetto specifico per lo Striker. Il controllo di trazione e le sospensioni idropneumatiche indipendenti sulle 4 ruote garantiscono la massima stabilità della macchine in tutte le condizioni di lavoro. La velocità va da 0 a 40 km/h, con tre posizioni di avanzamento, e il doppio sistema di frenatura idrostatico e meccanico sulle ruote anteriori (a pedale) garantisce la massima sicurezza stradale e l’omologazione stradale in tutti i Paesi europei.

Raggio di sterzata ridotto


La carreggiata è regolabile meccanicamente da 180 cm a 225 cm oppure da 225 cm a 300 cm; a richiesta è possibile dotare la macchina di regolazione della carreggiata idraulica automatica in avanzamento. Le 4 ruote sterzanti con 3 possibilità di sterzata permettono allo Striker manovre con raggio ridotto di sterzata. Inoltre, grazie alla luce sottotelaio di 150 cm di serie (130 o 170 cm a richiesta) Striker risulta essere un polverizzatore semovente molto versatile e adatto all’utilizzo in molteplici colture, dai cereali, al mais, alle orticole, al vivaio.


Striker è dotato di una spaziosa cabina di guida, con sedile ammortizzato, sedile per un secondo operatore, climatizzatore automatico, filtri a carboni attivi a norma Iso per il massimo comfort dell’utilizzatore durante le lunghe giornate di lavoro. I comandi di guida e polverizzazione sono intuitivi con joystick multifunzione integrato nel bracciolo e computer automatico per il controllo del lavoro.


La sezione polverizzazione gode di tutta l’esperienza Caffini dei suoi quasi quarant’anni di produzione di macchine per la protezione delle colture: barre idrauliche HBL e HBB con sollevamento a parallelogramma ammortizzato, geometria variabile, premixer di ampia capacità con lavabarattoli, pompa a membrane/pistoni da 300 l/min, trijet, i getti lavacisterna sono solo alcune delle dotazioni dello Striker. A ciò possono essere aggiunte a richiesta le più innovative soluzioni per l’agricoltura professionale come la guida Gps, la chiusura automatica delle sezioni o dei singoli getti, il livellamento automatico della barra tramite sonar, il sistema di circolazione per la pulizia in semicontinuo del circuito. Non da ultimo il sistema automatico di guida.


Pubblica un commento