New Holland lancia
il T6 Auto Command

Meccanizzazione
trattore T6 New Holland

I numeri di Cnh non sembrano soffrire la crisi economica mondiale. Almeno quelli relativi all’agricoltura.
Il fatturato 2012 arriva a un’incollatura dai 20 miliardi di dollari (19,4) con una crescita dell’8% rispetto ai 18 miliardi del 2011. Di questi quasi 16 derivano dal settore agricolo (in aumento del 10%), mentre le costruzioni si fermano sotto ai 4 miliardi (in calo del 3%).
Ma ciò che più soddisfa Franco Fusignani, al vertice del gruppo di casa Fiat, è l’utile di oltre 1,1 miliardi, superiore del 28% ai 918 milioni del 2011.
Al Sima di Parigi New Holland, il marchio leader del gruppo Cnh, ha fatto esordire la nuova serie T6 Auto Command, tre modelli con trasmissione a variazione continua (sviluppata e prodotta nello stabilimento del gruppo ad Anversa in Belgio) di potenza nominale compresa fra 110 e 131 Cv e di potenza massima fino a 160 Cv.
«Un trattore – sottolinea il responsabile di prodotto Luca Mainardi – conforme al Tier 4A, dotato di tecnologia Scr e di un sistema idraulico con una portata da 125 l/min e caratterizzato da un rapporto peso/potenza di 30 kg/Cv, destinato a diventare un riferimento in questo segmento di mercato».


Pubblica un commento