Il Gruppo 24 Ore a Sana con tutta la produzione editoriale per la filiera agro-industriale

INIZIATIVE

Il Gruppo 24 ORE sarà presente a Bologna all’edizione 2012 del SANA – 24° salone internazionale del biologico e del naturale che si terrà a Bologna dall’8 al 12 settembre 2012 – con uno stand (Padiglione/Hall 33 Stand G11) che accoglierà la produzione editoriale che si rivolge alla filiera agro-industriale: riviste dedicate non solo alle filiere agroalimentari ma anche ai trend del mercato biologico, all’aggiornamento normativo e ai dati di mercato ( “Agrisole“, “Terra e Vita” e il suo supplemento tematico “Az Bio”, “Fresh point magazine”), focalizzate sull’utilizzo del biologico presso gli operatori del canale fuori casa (“Bargiornale”, “Ristoranti – Imprese del gusto”, “Pianetahotel”, “Ristorazione collettiva”) e sulle strategie, il posizionamento dei prodotti, le logiche distributive e le scelte di marca del comparto bio (il mensile “MARKUP” ed il settimanale “GDOWEEK”).

L’avvio della manifestazione sarà preceduto dall’invio agli operatori del settore di un Dossier “SANA biologico”, realizzato per BolognaFiere dall’agenzia di stampa Il Sole 24 Ore Radiocor. La newsletter offrirà un approfondimento di otto pagine sulla manifestazione attraverso dati, interviste ad esperti e approfondimenti di prodotto.
Inoltre il Direttore di Radiocor e di Radio24 Fabio Tamburini modererà la tavola rotonda “Quali politiche per promuovere il bio in Italia”, organizzata da Sana in collaborazione con Nomisma e che si svolgerà sabato 8 settembre alle ore 15 all’interno della presentazione dei dati dell’Osservatorio Sana sul bio in Italia.

Nel corso della fiera, Lunedì 10 settembre alle ore 10.45 si svolgerà la tavola rotonda “L’opzione biologica in tempo di crisi: strategie ed esperienze di successo nel fuori casa”.
La tavola rotonda, moderata da Claudio Bonomi, giornalista area horeca del Sole 24 Ore, vedrà confrontarsi Maria Grazia Bonollo, esperta di comunicazione e titolare di Koinè Comunicazione, Marco Mascagni, imprenditore e presidente Eco-Bio Confesercenti, Renzo Agostini, amministratore Bio’s Cafè di Rimini e Stefano De Lorenzi Pillan, titolare del Ristorante Zenzero Grumolo delle Abbadesse (VI) locali Bravo Bio2011, sull’utilizzo di prodotti biologici come fattore chiave di successo nel fuori casa per contrastare la crisi che sta colpendo anche il mondo della ristorazione.

Al termine della tavola rotonda verrà assegnato il Premio “BRAVO BIO LOCALE BIOFRENDLY 2012”, un’iniziativa promossa dalle riviste del Gruppo 24 ORE Bargiornale, Ristoranti-Imprese del Gusto e Pianetahotel in collaborazione con SANA per valorizzare ristoranti, bar e alberghi dove l’offerta di prodotti biologici viene adeguatamente valorizzata e diventa fattore di successo.

Pubblica un commento