Il biogas ha ancora enormi potenzialità

RINNOVABILI
TV_12_16_biogas_impianto.jpg

Un censimento condotto dal CRPA nel 2011 (Centro ricerche produzioni animali) ha registrato 521 impianti (350 MWe installati). Si stima di poter arrivare a 700-800 entro la fine dell’anno, ma erano 154 nel 2007, di cui 44 utilizzavano solo deiezioni di suini.

Oggi, la maggior parte degli impianti che producono metano sono localizzati nel Nord-Italia. Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia-Romagna ne ospitano la maggior parte.

Un’indagine sul 57% della potenza installata (CRPA 2011) rivela che circa il 70% opera in co-digestione di effluenti zootecnici con colture come il mais e che il 7% usa solo deiezioni zootecniche.
Attualmente si sfrutta solo una piccola parte delle deiezioni potenzialmente disponibili in Italia, che secondo diverse stime si aggirano tra 130 e 150 milioni di tonnellate annue. Quindi, esistono ancora enormi potenzialità se ci si riferisce alle sole deiezioni zootecniche.

Pubblica un commento