Germania, sostegni ai mediopiccoli

PAC 2014-2020
TV_13_45_Paesaggio

I ministri dell’agricoltura dei 16 Länder tedeschi hanno deciso le modalità di applicazione della riforma della Pac in Germania. Accordo unanime sul fatto di «sostenere con forza l’agricoltura nazionale». Vediamo i punti salienti dei provvedimenti approvti.

Al Paese saranno erogati da Bruxelles finanziamenti per 6,2 miliardi di euro (il 10% in meno). Dal 2014 verrà introdotto un aiuto, uguale su tutto il territorio nazionale, di 50 €/ha per i primi 30 ettari e di 30 €/ha per i successivi 16 ettari (pari al 6,9% del volume dei pagamenti diretti). In cambio spariranno la degressività e il capping per le aziende che usufruiscono di premi superiori a 150.000 €.

Per gli ettari successivi a questi 46 (30 ha + 16 ha), non è previsto più alcun supplemento finanziario.

La sostenibilità

Una seconda misura prevede, a partire dal 2015, che il 4,5% dei pagamenti diretti slitti dal primo al secondo pilastro. I fondi riallocati dovranno essere utilizzati in favore dell’agricoltura sostenibile. Ad esempio, aziende con prati e pascoli, allevamenti di bestiame nutrito con foraggi ricchi di fibra grezza, rafforzamento dei sistemi di allevamento che rispettano il benessere degli animali, agricoltura bio e aiuti supplementari per zone svantaggiate.

Per promuovere invece l’ingresso dei giovani in agricoltura vi sarà un ulteriore finanziamento nel primo pilastro pari a 50 €/ha. In tal caso si dovranno sfruttare i massimali ammessi dall’Ue fino a 90 €/ha per azienda.

Tetto di 1.250 /azienda

Riguardo invece al regime per i piccoli agricoltori, il tetto massimo per ciascuna azienda dipende dalle rispettive esigenze di finanziamento nei singoli regimi di sostegno e avrà come limite i 1.250 €/azienda. Ciò non implica una redistribuzione dei fondi. Gli agricoltori che percepiscono aiuti al di sotto dei 1.250 € potranno godere di una minore burocratizzazione.

Greening

L’importo del premio greening che gli agricoltori tedeschi otterranno per la produzione obbligatoria di ulteriori aree d’interesse ecologico dovrà essere stabilito a livello federale a partire dal 2015 (30% dei pagamenti diretti). L’introduzione di un premio di base nazionale uniforme per tutte le zone ammissibili in Germania avverrà in tre passaggi: nel 2017, nel 2018 e nel 2019).

Come sarà attuato il greening? La selezione delle aree coltivate nell’interesse di un’agricoltura sostenibile dovrà basarsi sulle opzioni elencate nella lista delle superfici ecologiche. Anche le aree produttive dovranno possibilmente fornire un contributo efficace alla salvaguardia dell’ambiente, della natura e del clima. Si deve garantire la possibilità di coltivare le superfici di compensazione ecologica, ad esempio a fini agricoli o energetici oppure per l’allevamento su pascolo.

Allegati

Germania, sostegni ai mediopiccoli

Pubblica un commento