Ad Osaka il prossimo concorso Sol d’Oro 2017

foto-flash-Osaka-pag-3-553x400.jpg

Organizzato dall’italiana Veronafiere, finora svoltosi in Cile, Sud Africa ed Australia

L’articolo Ad Osaka il prossimo concorso Sol d’Oro 2017 è un contenuto originale di Olivo e Olio.

La prima edizione della Fiera internazionale “Olive oil Kansai 2016” si è tenuta dal 18 al 20 ottobre scorso all’Intex Osaka in Giappone e ha visto la partecipazione di 78 espositori provenienti da 13 paesi, Italia inclusa.
La fiera ha riscosso un notevole successo, considerato che è stata frequentata da oltre 35.000 operatori professionisti, e ha confermato le buone prospettive di crescita per il commercio dell’olio di oliva in Giappone e l’Estremo Oriente. Durante la fiera ricercatori ed esperti internazionali, tra cui i professori Riccardo Gucci (Università di Pisa) e Maurizio Servili (Università di Perugia), hanno tenuto dei seminari di approfondimento tecnico sulle innovazioni in olivicoltura, elaiotecnica e certificazione di prodotto e di processo. Dati gli ottimi risultati di questa edizione si pensa di ripetere questa formula nei prossimi anni in modo da diventare un punto di riferimento per lo sviluppo della filiera olivicolo-olearia in Giappone.
Ulteriore risultato della manifestazione è stata la comunicazione ufficiale che nella prossima edizione dell’ottobre 2017 si terrà ad Osaka il concorso internazionale Sol d’Oro – Emisfero Sud organizzato dall’italiana Veronafiere, finora svoltosi in Cile, Sud Africa ed Australia. Il Sol d’Oro è ormai diventato un indicatore di qualità che le aziende vincitrici possono utilizzare per la visibilità internazionale verso buyers professionisti interessati a oli di eccellenza. Il Sol d’Oro – Emisfero Sud 2017 verrà collegato direttamente all’edizione “Olive oil Kansai 2017” come evento preliminare per sensibilizzare i consumatori verso le produzioni di alta qualità.
«Veronafiere – ha dichiarato il presidente Maurizio Danese – ha risposto con grande interesse alla proposta di Osaka, perché corrisponde ad uno degli scopi principali del Concorso, che è quello di promuovere la crescita della cultura e della conoscenza dell’olio extravergine di oliva di qualità nel mondo».